• Sei il visitatore n° 344.882.564
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 05 luglio 2012 alle 14:55

Sulla richiesta di assegni per nuclei familiari

Buongiorno,
una piccola segnalazione relativamente al decreto legge "semplificazioni" (che dal mio punto di vista potrebbe essere anche chiamato "complicazione cose semplici"): stavo compilando - come ogni anno - la richiesta Assegni Nucleo Familiare da inoltrare all'azienda, che la richiede corredata dello stato di famiglia uso ANF che - solitamente - era gratuito.
Peccato che, però, questo "documento", i Comuni non lo emettano più (grazie a questo decreto "semplificazioni") e dal 1° Gennaio lo stesso sia sostituibile da una certificazione "in bollo" dalla modica cifra di 14,62 Euro.
In sostanza: chi si trova in condizioni economiche non proprio favorevoli e - quindi - può vantare il diritto agli Assegni Familiari - per averli deve spendere dei soldi .... che è un puro controsenso.
Non oso pensare cosa ci riservi ora lo "spending review", sono soluzioni che, in mano ad un governo formato da "tecnici" (virgoletto per non risultare offensivo), possono dare sempre il solito (scontato) esito: gravare (direttamente o indirettamente) sui portafogli dei "soliti contribuenti" (famiglie e pensionati) lasciando INALTERATI i privilegi della CASTA e dei grandi poteri finanziari.
Siamo una repubblica (e anche qui ho qualche dubbio, visto che questo governo NON lo abbiamo eletto) fondata sui DEBITI (ormai è un termine "utilizzato" anche nelle scuole, ai mieti tempi c'erano gli esami a Settembre, ora si viene promossi "con debiti" ... sembra di essere in un'agenzia di rating e NON in una scuola) dove il LAVORO non è più nemmeno un DIRITTO ....
Un ministro che SOSTIENE una tale TESI andrebbe INCARCERATO ALL'ISTANTE per VILIPENDIO ALLA COSTITUZIONE, con l'aggravante che si reputa pure un docente universitario !!!!
Se mettessimo la META' della FOGA che mettiamo per una partita di pallone nel RIBELLARCI a certe situazioni saremmo il paese più felice al mondo.
Buona giornata
G.B.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco