• Sei il visitatore n° 344.882.452
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Martedì 31 luglio 2012 alle 09:42

Ancora sui cartelli in dialetto

Non ho mai gradito i cartelli in dialetto. Innanzitutto perchè il nostro dialetto è una lingua parlata. Trovo stonato vederla scritta. Poi i cartelli hanno rappresentato un momento di divisione ideologica in una particolare fase politica dove il dialetto veniva brandito come clava e vessillo contro altri rappresentando il peggior servizio alla sua conservazione. Costo evitabile i cartelli che hanno rappresentato un'appartenenza politica più che un tentativo di salvataggio culturale. Poi diciamo la verità, la cultura o meglio le culture vanno promosse insieme in modo integrato, non in modo selettivo, in quanto ognuna è connessa con le altre. Ben venga la rimozione dei cartelli che non significa rimuovere il dialetto, ma soltando la sua eventuale strumentalizzazione e abuso per altri fini.
Angelo
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco