Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 269.875.115
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 15 agosto 2012 alle 19:55

Dolzago: la salma di don Lindo riposa ora nella cappella dei preti, a breve restaurata

Da lunedì mattina don Lindo Fassi riposa nella cappella dei preti nel cimitero di Dolzago. Nel corso di una breve cerimonia alla presenza del parroco don Giorgio Salati e del sindaco Adelio Isella, la salma del sacerdote scomparso lo scorso 7 luglio e rimasto nel cuore del dolzaghesi, è stata traslata.

Alcune immagini della cerimonia di lunedì mattina

Dopo le esequie funebri infatti, il feretro di don Lindo era stato provvisoriamente collocato in un loculo, in attesa dei lavori presso la cappella dei preti. Le salme degli ex parroci don Emilio Brambilla e don Pietro Benassedo, scomparsi rispettivamente nel 1900 e nel 1934, sono state infatti riesumate e successivamente ricollocate, dopo aver creato nel frattempo lo spazio necessario ad ospitare la salma di don Lindo.


Come dicevamo, lunedì mattina dopo i lavori da parte dell'impresa edile intervenuta, il feretro del religioso è stato traslato dal loculo alla cappella dei preti che sarà poi oggetto di restauro.
''I lavori saranno realizzati nelle prossime settimane a spese di un privato che a scomputo oneri di urbanizzazione per la creazione di una cappella privata, provvederà a finanziare il restauro della struttura, come richiesto dal comune'' ci ha spiegato il parroco don Giorgio Salati ''In particolare si porrà particolare attenzione al dipinto presente, come da indicazioni della Soprintendenza''.


Don Lindo continuerà dunque a riposare nel cimitero dolzaghese, ma nella cappella dei preti. Lui che come ricorda don Giorgio, diceva spesso scherzosamente ''ne ho battezzati più di mille, ma ne ho messi via tanti...''.
Per ben 53 anni il religioso era stato alla guida della parrocchia dolzaghese. Nato a Magnago, nel milanese, don Lindo era stato infatti ordinato nel 1945, e dopo una breve esperienza a Bulciago, nel 1959 era approdato in paese, dove ha continuato a guidare la parrocchia fino al 2009, momento in cui decise di rimettere il mandato, ma di restare a Dolzago in qualità di decano fino al momento della malattia e al ricovero presso la Casa del Cieco di Civate dove ha trascorso gli ultimi giorni di vita.

Articoli correlati:
10.07.2012 - Dolzago: una chiesa gremita per l'ultimo saluto a don Lindo, indimenticato parroco
09.07.2012 - Dolzago: cordoglio per la scomparsa di don Lindo Fassi, per 53 anni parroco del paese
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco