Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 263.242.124
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Martedì 30 ottobre 2012 alle 16:33

Oscar di Bilancio 2012: secondo posto per l’Azienda Ospedaliera ''Provincia di Lecco''

Assegnato ieri, 29 ottobre, a Milano, a Palazzo Marino , l'Oscar di Bilancio 2012. L'iniziativa, organizzata dalla Federazione
Il direttore Mauro Lovisari
Relazioni Pubbliche Italiana (FERPI), in collaborazione con ANCI (Associazione Italiana Comuni d'Italia) e FIASO (Federazione di Asl e Ospedali), con l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica, premia ogni anno le Pubbliche Amministrazioni e , da quest'anno, anche le Aziende Sanitarie "in grado di mostrare con chiarezza lo stato finanziario dell'Ente, i programmi di investimento e i progetti realizzati, ma anche il bilancio sociale delle attività, ossia come le risorse investite abbiano prodotto beni e servizi di pubblica utilità. Il tutto comunicato con chiarezza agli Stakeholders che, in questo caso, sono proprio i cittadini".
L'Oscar di Bilancio 2012 , come è stato dichiarato ieri nel corso della manifestazione che ha assegnato i riconoscimenti , "dimostra che esiste una parte consistente della Pubblica Amministrazione che funziona e riesce a conciliare il valore dell'autonomia con quello della responsabilità. Cominciando proprio con il presentare Bilanci corretti e trasparenti".
L'Azienda Ospedaliera della Provincia di Lecco, già nella lista dei 16 finalisti, per la categoria sanità , si è classificata seconda, dietro l'Azienda Ospedaliera Universitaria di Parma.
Quella di Lecco era l'unica Azienda lombarda selezionata come finalista su scala nazionale da una Commissione che quest'anno ha esaminato un numero di rendicontazioni superiore a quello degli anni passati.


Il Bilancio dell'Azienda Ospedaliera , recita la motivazione del riconoscimento assegnato, "è completo nelle parti essenziali. Di particolare rilievo il Bilancio Sociale che rappresenta un valido strumento di comunicazione e rendicontazione della performance (reale ed economico-finanziaria) ed efficace anche nell'aspetto grafico". Apprezzata , altrettanto, dalla Giuria , "la buona fruibilità delle informazioni di bilancio sul sito web istituzionale dell'Azienda".
Per Mauro Lovisari (presente alla cerimonia milanese), "il riconoscimento è davvero importante per tutti noi". Nel saluto di ringraziamento, il Direttore Generale ha ricordato il lavoro e l'impegno dei direttori Amministrativo e Sanitario dell'Azienda, i collaboratori del Servizio Economico Finanziario e di tutto lo Staff che ha lavorato alla prima edizione del Bilancio Sociale aziendale, ( "segno tangibile della volontà di rendere trasparente la loro gestione e partecipativo il ruolo del Cittadino Cliente"). Lovisari ha sottolineato , altresì, gli sforzi fatti da tutta la sua Squadra "relativamente agli interventi per la comunicazione, a partire dal nuovo marchio aziendale , per passare alla newsletter aziendale elettronica e arrivare al nuovo sito internet, che permette a chiunque di entrare nella sanità lecchese, rintracciando telefono, mail, curriculum e immagini di tutti i Responsabili sanitari ed Amministrativi aziendali, nessuno escluso, a partire dal loro Direttore Generale".

“Gli indicatori presi in considerazione per la valutazione del conferimento dell’Oscar di Bilancio erano costituiti dalla richiesta dei rendiconti finanziari, delle relazioni del Collegio Sindacale, delle relazioni di accompagnamento dei conti consuntivi, della disponibilità del Bilancio Sociale e della qualità delle informazioni disponibili e accessibili sul sito.

Più che in altri settori privati e pubblici, i dati relativi al numero e alla tipologia delle prestazioni, al numero di pazienti, alla qualità dell’assistenza sono stati considerati necessario complemento dei dati di carattere economico finanziario.

Preme sottolineare che, dopo aver verificato il rispetto dei criteri inderogabili per la redazione dei rendiconti economico-finanziari e del Bilancio Sociale, si è inteso dare particolare rilievo agli aspetti di facile leggibilità e qualità di comunicazione, convinti che oggi si debbano privilegiare gli Enti trasparenti.”


Elio Borgonovi – Università Bocconi (Milano)

Presidente della Giuria dell’Oscar di Bilancio 2012 P.A. Aziende Sanitarie Pubbliche

 

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco