Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 223.406.657
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 14/03/2020

Lecco: V.Sora: 66 µg/mc
Merate: 65 µg/mc
Valmadrera: 68 µg/mc
Colico: 63 µg/mc
Moggio: 85 µg/mc
Scritto Lunedì 26 novembre 2012 alle 16:12

Lomagna: l'Arma dei Carabinieri in festa con il Generale Serva per la Virgo Fidelis

Venne istituita da papa Pio XII, nel 1949, con lo stesso pontefice che ne fissò la ricorrenza per il 21 novembre, giorno in cui cade la Presentazione della Beata Vergine Maria e in cui, nel 1941, fu combattuta tra italiani e britannici la battaglia di Culqualber, in Abissinia, durante la quale il 1º Gruppo Mobilitato dei Carabinieri e il CCXL Battaglione Camicie Nere si immolarono quasi al completo con tale valore che, ai pochi sopravvissuti, gli avversari tributarono l'onore delle armi.

VIDEO

La Virgo Fidelis, appellativo cattolico di Maria, madre di Gesù è stata onorata anche quest’anno dall’Arma dei Carabinieri, sezione di Merate-Missaglia, che, nella giornata di domenica 25 novembre ha quindi celebrato la propria patrona con una santa messa a cui ha fatto seguito un corteo e l’immancabile appuntamento conviviale.

Al centro il capitano Giorgio Santacroce

Da sinistra il luogotenente Antonio Gisonni (presidente sezione Merate-Missaglia), l'assessore Rodolfo Cogliati
di Casatenovo, il sindaco di Monticello, Luca Rigamonti, il maresciallo Giovanni Mundula del nucleo cinofili
e il maresciallo della stazione di Merate, Edonio Pecoraro

Il comune di Lomagna, per la prima volta nella sua storia, ha ospitato con orgoglio la cerimonia, organizzata dall’amministrazione comunale con l’appoggio della parrocchia e dei sodalizi del paese, con il Gruppo Alpini sempre pronto a dare una mano, e dall’Associazione nazionale Carabinieri presieduta dal Luogotenente Antonio Gisonni già comandante della stazione di Casatenovo supportato dal suo vice, il maresciallo Giorgio Angeletti.

Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):

Presente all’intera manifestazione un’ospite d’eccezione: il Generale B.(r) Antonio Serva, Ispettore della Regione Lombardia del Coordinamento della Associazione Nazionale dei Carabinieri. Con lui anche il Tenente Colonnello Marco Riscaldati, Comandante Provinciale, il capitano Giorgio Santacroce a capo della Compagnia di Merate e i marescialli Michele Gerolin e Edonio Pecoraro rispettivamente comandanti delle stazioni di Casatenovo (a cui il comune di Lomagna afferisce) e Merate.

A sinistra i marescialli Edonio Pecoraro e Michele Gerolin
e il maresciallo Giorgio Angeletti (vicepresidente della sezione di Missaglia)

Iniziata, come dicevamo, con la celebrazione presso la chiesa parrocchiale, la manifestazione è proseguita con il corteo verso il monumento dei caduti, seguito da una buon numero di cittadini che si sono lasciati coinvolgere dalla presenza, davvero inusuale, di così tante “divise”.

Dinnanzi alla lapide, a meravigliare è stato il Corpo Musicale di Osnago e Lomagna a cui il Generale Serve e il Tenente Colonnello Riscaldati hanno voluto esprimere personalmente i loro complimenti.

Il Tenente Colonnello Marco Riscaldati e il Generale Antonio Serva

La giornata si è poi conclusa con il pranzo durante il quale, tra una porta e l’altra, in attesa della grande torta a tema, non sono certamente mancati tra i Carabinieri in congedo, i ricordi delle esperienze vissute in rappresentanza dell’Arma.


Se desideri ricevere gratuitamente, per uso personale, via mail una copia in formato originale delle fotografie scrivi a fotografie@merateonline.it
indicando il numero o il nome dell'immagine (scorrendo con il tasto destro del mouse alla voce proprietà, indirizzo)
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco