Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 309.973.374
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Domenica 02 dicembre 2012 alle 19:00

Centrosinistra: ecco cosa vorrei dopo oggi. E senza la riforma elettorale il PD scelga i candidati con le primarie di territorio

Giliola Sironi
Carissimi,
il dibattito aperto dalle primarie del PD non deve terminare con il ballottaggio di oggi.
Prima di tutto perché occorre ricordare innanzitutto a noi stessi che il centrosinistra non ha ancora vinto le elezioni e poi perché occorre formulare una proposta di soluzione ai problemi dell'Italia che sia attuabile e convincente agli occhi degli elettori sia di destra che di sinistra.
Una proposta quindi comprensibile a tutti e chiara sulle modalità di reperimento dei fondi necessari a fare ciò.
Se poi riuscissimo anche a far vedere con quali donne e uomini affronteremo questa sfida, allora sì conquisteremmo anche i più lontani culturalmente da noi.
Ed allora, per puro esercizio di fantapolitica, vi diletterò con qualche esempio che mi deriva dall'aver visto il confronto tra i candidati e l'aver riscontrato polemiche sterili sulle regole del ballottaggio.
Mi sono convinta che non tutti accettano di "stare insieme" perchè lo "stare insieme" significa anche qualche volta rinunciare alle proprie convinzioni ed alle proprie convenienze.
Personalmente ritengo sarebbe un ottimo Ministro dell'Economia Bruno Tabacci che accanto al proprio percorso di studi nel settore e all'esperienza politica negli Enti Locali, in Regione Lombardia (e quindi sa bene come e dove risparmiare) ha una bella e forte intransigenza verso quel mondo finanziario che ha sin qui speculato sulla crisi. E non incorrerebbe certo nell'errore di una sterile contrapposizione con esso che finirebbe con il lasciare tutto come è.

Penso che Matteo Renzi possa continuare a fare il Sindaco di Firenze sino a scadenza sia per rispettare il suo patto con gli elettori di quella città sia per dimostrare a tutti che, come ha detto, non ha corso per una poltrona purchessia. Ma ritengo abbia le capacità, la volontà e la giusta ambizione (che se non è smodata è certamente una qualità utile) per dare un sostanzioso contributo al rapporto tra Governo Nazionale ed Enti Locali verso i quali avrebbe la necessaria autorevolezza per tracciare e condividere una linea di rigore e di lotta agli sprechi intelligente e mirata.
E sarebbe veramente generoso da parte sua se crede nel ricambio degli uomini e delle donne del PD se si candidasse alla segreteria nazionale il prossimo anno.
Credo che le donne (ma anche molti uomini) si sentirebbero ben rappresentati da Emma Bonino soprattutto per la sua conoscenza ed esperienza in campo internazionale e per le sue battaglie civili anche se personalmente non le ho tutte condivise; Ma innanzitutto credo che, se non vi sarà riforma elettorale, sarà indispensabile che il PD proceda alla scelta dei propri candidati attraverso primarie di territorio: non vorrei che questo bel confronto su chi debba guidare la coalizione servisse solo ad una cencelliana richiesta di spazi per la propria parte per la scelta dei futuri deputati e senatori.
Facciamo un altro sforzo organizzativo e decidano i cittadini i candidati che ritengono più vicini: gli elenchi li abbiamo già e non occorrerà né nuova registrazione (se non per i nuovi aderenti al nostro manifesto) né il ballottaggio.
Chiediamo al Segretario Regionale e Nazionale di dirci quanti posti ci spettano ed in che posizione e lasciamo alla base la scelta definitiva in modo che chi sarà eletto saprà a chi dover rendere conto e a chi ha votato di poter tirare la giacchetta a chi ha eletto. Spero che questo mio sogno si avveri: abbiamo tempo e risorse per provarci.

Buona settimana a tutti

Giliola Sironi
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco