Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 298.773.715
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Martedì 04 dicembre 2012 alle 16:44

Carenno: l'8 spettacolo teatrale per aiutare Telethon

Sabato 8 dicembre alleore 21.00 presso il teatro parrocchiale di Carenno va in scena "Pepe Amore e… Litanie" commedia in due atti proposta dagli Anomini Villani.
Continua attraverso la provincia di Lecco la maratona a favore di Telethon che sta entrando sempre più nel vivo. Tutte queste manifestazioni hanno un unico fine, quello di raccogliere fondi per aiutare la ricerca nella lotta contro la distrofia muscolare e le altre malattie genetiche. Queste malattie sono così poco conosciute che per la maggior parte della gente è come se non esistessero.
La campagna di comunicazione dà spazio a queste persone, proprio come Telethon dà loro attenzione finanziando progetti di ricerca eccellenti sulle loro malattie. Con il contributo di tutti i lecchesi anche lo scorso anno la provincia di Lecco si è contraddistinta con il primo posto nella raccolta pro capite. Forti di questo primato contiamo ancora sull’adesione di tutti per far avanzare la ricerca sempre più verso la cura. Telethon esisterà infatti fino a quando non si scriverà la parola cura accanto al nome di ogni malattia genetica" commentano dal direttivo dell'associazione.

La tappa di sabato 8 dicembre vedrà in scena Gli Anonimi Villani con una commedia teatrale dal titolo: Pepe Amore e….. Litanie presso il teatro parrocchiale di Carenno alle ore 21,00.
Gli Anonimi Villani nascono come compagnia amatoriale nel 2007 per volontà dell’ allora parroco Mons. Massimo Gaio e di alcuni appassionati di teatro di Villa San Carlo.
Nel 2011 hanno ampliato la compagnia con l’ inserimento di nuovi elementi e portato in scena in diversi ambiti provinciali questa commedia in due atti ambientata in un ricovero per anziani ove vengono proposte numerose situazioni equivoche e divertenti.
Tutta la popolazione è invitata a sostenere questa iniziativa.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco