Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 273.373.174
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 17 gennaio 2013 alle 17:16

Controlli dei carabinieri nell'Oggionese con diversi posti di blocco e l'elicottero in ausilio

Non è certo passato inosservato il volo "radente" effettuato dal 2° elinucleo carabinieri di Orio al Serio questa mattina sui territori meratese e oggionese.

Posti di controllo a Dolzago

Su precisa richiesta del Comando di compagnia carabinieri di Merate, l'elicottero ha sorvolato l'area di competenza al fine di effettuare un controllo più ampio e prestando particolare attenzione nei voli a bassa quota ai movimenti sospetti nonché ad eventuali segnalazioni di veicoli in fuga.

VIDEO



Unitamente all'areomobile sono state mobilitate anche diverse pattuglie sul territorio che specialmente nei comuni di Merate, Lomagna, Dolzago, Molteno e Oggiono hanno effettuato posti di controllo e perlustrazioni al fine di intensificare la presenza nelle ore più a rischio e nei pressi degli obiettivi ritenuti particolarmente sensibili per la malavita, come uffici postali, banche e centri commerciali.

L'elicottero in volo sull'oggionese

Il monitoraggio del territorio, iniziato attorno alle 10, è proseguito per il resto della mattinata e si è concluso con l'individuazione di alcuni siti sospetti per potenziale inquinamento ambientale che saranno oggetto di ulteriori e più approfondite indagini nei prossimi giorni.


Nel corso della mattina inoltre i militari hanno dato esecuzione a un ordine di carcerazione emesso dalla procura di Lecco nei confronti di una 30enne di Cernusco, pregiudicata, per un residuo di pena di 3 mesi e 10 giorni, per i reati di furto aggravato d'auto, guida in stato di ebbrezza e senza patente. La donna è stata associata presso il carcare di Como.


A Calco, invece, questa notte i carabinieri hanno fermato una 22enne di Lesmo che si trovava alla guida di una Nissan Micra. Sottoposta al test alcolemico è risultata positiva con 1,31 grammi su litro.


Per la giovane, oltre al ritiro della patente e alla decurtazione di 10 punti, è scattata la denuncia per guida in stato di ebbrezza.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco