• Sei il visitatore n° 339.185.116
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Martedì 12 febbraio 2013 alle 15:11

Riflessioni sulla nevicata odierna dalle scuole medie di Barzanò

RIFLESSIONE DI ALCUNI DOCENTI DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO DI BARZANO'

Fuori continua imperterrita la “nevicata perfetta” da giorni anninciata. Contiamo i ragazzi presenti e ci rendiamo conto che solo un terzo dei nostri alunni è riuscito a raggiungere la scuola. Tutti gli insegnanti, partendo circa un'ora prima di quanto normalmente fa, è arrivato, nonostante il pessimo stato delle strade di tutti i Comuni, anche se ci erano state date assicurazioni molto diverse. Vien da pensare che se i Sindaci dei Comuni della zona non avessero chiuso le scuole, il traffico sarebbe stato molto più intenso e i rischi per la circolazione e l'incolumità delle persone, insostenibili. A questo punto dobbiamo chiederci che senso abbia l'ostinazione a tenere aperte le scuole in condizioni simili, dove non è garantito alcun servizio utile ai ragazzi, se non quello di baby-sitting, e dove non ci sono gli estremi per la sicurezza delle persone (lavoratori e utenti). A chi giova? Dove sono i tanto sbandierati tempestivi interventi di pulitura di strade e marciapiedi? Come i Sindaci hanno garantito il trasporto degli alunni, nel momento in cui hanno preteso che la scuola rimanesse aperta? Mentre fuori la neve inesorabile fiocca, non ci resta che sperare in un frenetico, seppur tardivo, intervento di pulizia, per riuscire, almeno, a tornare a casa.
Aldo Rampello
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco