• Sei il visitatore n° 332.591.738
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 15 aprile 2013 alle 15:44

Centinaia di volontari al lavoro per la ''Giornata del Verde Pulito'' tra Molteno, Sirone, Dolzago e Colle

Armati di guanti, sacchi dell'immondizia e attrezzi del mestiere e al lavoro già fin dalle prime ore della mattina. Sono stati oltre un centinaio i volontari che nella mattina di ieri, domenica 14 aprile, si sono dati da fare per ripulire il territorio tra Molteno, Sirone, Dolzago e Colle Brianza in occasione della "Giornata del Verde Pulito", la tradizionale iniziativa ecologica e di promozione della tutela dell'ambiente indetta a livello regionale.

I volontari in azione a Sirone

E anche quest'anno non è mancato chi, nonostante la giornata di festa, baciata dal clima finalmente primaverile, ha deciso di aderire all'appello delle amministrazioni comunali per ripulire il territorio dai rifiuti attuando al contempo azioni di manutenzione del verde e dei sentieri.


Non sono mancate di certo le associazioni del territorio, ogni anno in prima linea in occasione dell'evento, ma anche i bambini delle scuole, coinvolti nella pregevole iniziativa per una lezione di educazione civica promossa "sul campo".


MOLTENO E SIRONE


Per la prima volta hanno deciso di collaborare tra loro le amministrazioni comunali di Molteno e Sirone, organizzando un intervento congiunto di manutenzione del verde pubblico e di pulizia che ha visto per protagonisti le associazioni del territorio. La giornata del Verde Pulito è infatti stata la "prima prova" del nuovo accordo di collaborazione stretto tra le due amministrazioni per una gestione condivisa dei servizi.

Già dalle prime ore di ieri i volontari di Protezione Civile di Molteno e Sirone nonché i membri delle associazioni del territorio, tra cui il Gruppo Alpini di Sirone e i volontari del servizio Piedibus, si sono infatti dati da fare per interventi di pulizia e di manutenzione del verde lungo la "bretellina" che collega i due comuni.

Una mattinata di lavoro in sinergia che si è conclusa con il ritrovo in municipio per i volontari moltenesi e con un pranzo comunitario organizzato presso la sede del Gruppo Alpini per i volontari di Sirone.


DOLZAGO

Ma i volontari al lavoro non sono mancati nemmeno nel vicino comune di Dolzago. Anche qui i membri delle associazioni e del Gruppo di Protezione Civile si sono infatti dati appuntamento già dalle prime ore del mattino per attuare interventi di pulizia e manutenzione del verde, raccogliendo i numerosi rifiuti abbandonati.

L'intervento dei volontari ha riguardato tanto la parte interna del paese, quanto le aree verdi limitrofe alla provinciale "la Santa".


COLLE BRIANZA

Giornata del Verde Pulito in grande stile infine anche nel comune di Colle Brianza, dove l'amministrazione comunale ha organizzato una giornata ecologica e di sensibilizzazione in collaborazione con il Gruppo di Protezione Civile comunale coinvolgendo anche i bambini delle scuole.

All'iniziativa hanno aderito, oltre all'immancabile gruppo di Protezione Civile, il Gruppo Alpini Campanone e PST Real Brianza, il GS Colle Brianza, due associazioni di cacciatori - Libera Caccia e Associazione Cacciatori - nonché il Gruppo Soft Air, per un totale di ben 60 adulti partecipanti che hanno ripulito da rifiuti e ramaglie la strada comunale che da Nava conduce al cimitero di Ravellino, il parco alpini in località Nava, l'area verde limitrofa all'oratorio nonché le aree e i sentieri situati in località Mulino, Piecastello, Giardina e Bestetto nonché lungo la strada provinciale da Nava a Ravellino in direzione Lecco.

Ma quest'anno è stato ancora più cospicuo che in passato lo spazio riservato ai "piccoli cittadini". Ben 30 i bambini e ragazzi che hanno aderito all'iniziativa unendosi ai circa 60 adulti al lavoro. Gli adulti hanno iniziato il lavoro alle 8, mentre il gruppo dei piccoli alle 9.

I 30 bambini di età compresa tra i 3 e i 13 anni si sono dati appuntamento davanti alla scuola Primaria Rocca di Ravellino. La Protezione Civile ha fornito loro guanti e piccoli attrezzi ed insieme ai volontari hanno iniziato la raccolta dei rifiuti divisi in 2 gruppi (in via Ripamonti fino al cimitero di Ravellino).

Quindi si sono occupati dell'area comunale presso il cimitero portando i detriti direttamente alla discarica. Alle 10,30 a piedi hanno raggiunto il parcheggio antistante il supermercato a Nava e dopo una merenda a base di nutella e marmellata, hanno ripulito le zone verdi del parcheggio.

Infine sempre sul parcheggio hanno realizzato con gessi colorati un disegno a ricordo della giornata, ed hanno ricevuto un attestato di partecipazione e piccoli gadget (cappellini e portachiavi). Il tutto all'insegna dello slogan della giornata: "Piccole mani per un grande Verde Pulito".

Servizio a cura di Marta Mazzolari
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco