Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 311.317.339
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 22 agosto 2013 alle 17:29

Le strutture scolastiche sono state sempre al centro del nostro operato e la palestra rappresenta una priorità sociale per il bene dei nostri figli

Maria Teresa Colombo
Sin dal primo insediamento questa Amministrazione Comunale ha voluto porre l'accento sulle problematiche dei giovani e le loro aspettative, essendo il futuro del nostro paese. Proprio da questo siamo partiti con una particolare attenzione agli edifici scolastici. Abbiamo ascoltato e fatte proprie le richieste dei ragazzi delle scuole elementari e medie che hanno espresso in vari incontri e con documenti scritti di "sistemare" le due scuole e proprio dopo la creazione del tappeto anti trauma posto all'esterno della scuola elementare per svolgere al meglio e con maggiore sicurezza le attività all'aperto e dopo aver creato la nuova mensa all'interno della stessa scuola, abbiamo ricevuto "un grazie" da loro (vedi lettera degli alunni delle classi quarte pubblicata su INIZIATIVE n. 36 del novembre 2011) con un'ulteriore richiesta ovvero di avere finalmente una palestra dove poter svolgere le attività sportive.
Infatti, l'attuale aula per educazione sportiva ha una altezza di soli 3 metri e una superficie di appena 60 mq mentre la nuova palestra avrà un altezza di 5,40 metri e una superficie di mq. 240.
Le parole "soluzione edilizia dalla discutibile funzionalità e priorità sociale" utilizzate nei confronti di una proposta utile e costruttiva per la nostra comunità e in modo particolare per i giovani di Monticello Brianza è ancora una volta, a nostro avviso, sintomo di insensibilità e volontà di contrasto e disinformazione (ricordiamo le molte polemiche relative alla creazione di una mensa all'interno della stessa scuola elementare, onde evitare ai ragazzi di recarsi attraverso una strada trafficata al salone polivalente degli alpini adattato a refettorio) senza mai pensare al bene pubblico che in questo contesto è un bene fondamentale con priorità sociale, in quanto ci si occupa del futuro scolastico dei nostri figli, aiutandoli attraverso lo sport a "educarli ed educarsi".
Dobbiamo ricordare che grazie all' intuizione dell'attuale amministrazione guidata dal Sindaco Rigamonti che con grande professionalità, caparbietà e determinazione (riconosciuta anche da Lei signor Ornaghi Renato su questo quotidiano on line) è riuscito a monetizzare la considerevole somma di € 1.000.000, si potranno porre in essere importanti interventi di investimento per la Comunità di Monticello Brianza, quali la realizzazione della palestra alle scuole elementari, che offrirà la possibilità ai nostri ragazzi di svolgere attività sportiva e un'educazione motoria in un ambiente consono ed adeguato, e la realizzazione di una fognatura in una zona non servita (località Besanelle), senza aumentare le tasse e senza assumere nuovi mutui. Questo intelligente utilizzo di questa rilevante cifra per investimenti è anche il solo consentito e possibile senza incorrere nei controlli della Corte dei Conti e non è corretto paventare tra le righe la possibilità di utilizzare questi soldi in modo diverso.
Il risultato finale sarà quello di avere una scuola elementare che al suo interno avrà una palestra per permettere ai nostri bambini di svolgere un'attività fisica e sportiva.
M.Teresa Colombo, assessore all'istruzione
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco