Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 242.663.966
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Martedì 03 settembre 2013 alle 17:58

Lecco: il dr. Alberto Francini nuovo capo della Polizia di Stato. ''Vicinanza e collaborazione col cittadino i miei punti cardine''

"Il cittadino deve dare il suo contributo alla sicurezza perché essa non è più un fatto che riguarda solo le istituzioni locali". Riprendendo dall'espressione americana neibourgh watch, il nuovo questore dr. Alberto Francini si è presentato alla città.

Il nuovo questore, dottor Alberto Francini

Proveniente dalle zone calde partenopee, specialmente quelle degli scontri allo stadio San Paolo di Napoli, e dunque avvezzo a dirimere problemi di ordine pubblico, il nuovo capo della Polizia ha puntato l'attenzione sul cittadino e soprattutto sulla sua collaborazione fattiva nella costruzione della sicurezza e di una ragnatela di informazioni e segnalazioni che contribuiscano a migliorare il buon vivere di tutti.

Il questore con il gioielliere Pozzoni

Corresponsabilità del cittadino, coinvolgimento delle persone nella sicurezza propria e altrui, presenza sul territorio delle forze di polizia, razionalizzazione delle risorse e utilizzo di qualunque mezzo, dagli occhi elettronici alla vigilanza privata, per garantire il benessere di tutti.
"Non conosco bene questa città, sono qui da pochi giorni" ha esordito "ma un'idea me la sono già fatta. Voglio andare di persona a conoscere la realtà anche più piccole di tutta la provincia. Lecco è sicuramente una zona più tranquilla rispetto a quella da cui provengo ma ci sono comunque problemi e preoccupazioni che pesano sulla sua gente. Una volta che mi sarò costruito un quadro di questa realtà, grazie soprattutto alle professionalità che ho già avuto modo di trovare in Questura, elaborerò delle idee e dei piani per tutto il territorio e non per la sola città di Lecco. È chiaro che bisogna ragionare in un'ottica di razionalizzazione delle risorse che abbiano e, dunque, di collaborazione con le altre forze dell'ordine incanalando bene le energie a disposizione".

Il dr. Andrea Atanasio, il dr. Alberto Francini, la dottoressa Patrizia Carosi

Il nuovo questore ha insistito molto sulla necessità di una presenza sempre più intensa e rassicurante dei suoi uomini tra la gente, per instaurare un rapporto di collaborazione e fiducia, che passi sia attraverso le denunce ufficiali che dalle segnalazioni in forma anonima per arrivare, obiettivo ultimo, a una sorta di vigilanza di quartiere "a vista". "Vorrei che passasse il concetto che ognuno deve comunicare e informare" ha proseguito "quando parlo di cittadini mi riferisco anche ai comitati, ai portavoce di quartiere che mantenendo un rapporto intenso con le istituzioni rappresentano un punto di riferimento. La sicurezza oggi è un fatto reale ma anche psicologico che va garantito con tutti i mezzi e le infrastrutture di cui disponiamo. Ci sono le telecamere sulle quali punterò moltissimo così come voglio instaurare un rapporto di collaborazione con la vigilanza privata che quantomeno deve dare un contributo all'osservazione del territorio. Il cittadino deve anzitutto comportarsi correttamente e il passo in più sul quale credo molto e sul quale punterò è quello della collaborazione e della corresponsabilità".Terminata la presentazione il dr. Francini ha voluto recarsi di persona dal titolare della gioiellieria Pozzoni di Corso Martiri, vittima in poco tempo di due rapine.

Alberto Francini, nato a Napoli il 15 giugno 1957, 3 figli e 1 nipote. Funzionario di polizia dal febbraio 1983 (68°corso), dirigente superiore decorrenza 1 gennaio 2013, laurea giurisprudenza, specializzazione in diritto amministrativo e scienza dell' amministrazione, master in diritto e finanza enti locali, avvocato, commissario straordinario in vari comuni sciolti per mafia, assistente universitario diritto costituzionale, docente in varie scuole di polizia e coordinatore dei docenti presso il Centro di formazione per la tutela dell' ordine pubblico di Nettuno. Dirigente di numerosi commissariati di pubblica sicurezza sezionali e distaccati, da ultimo il Primo Distretto della Questura di Napoli, Commissariato San Ferdinando. Titolato Scuola Perfezionamento Forze di Polizia. Relatore in seminari internazionali sull' ordine pubblico negli stadi. Impiegato per circa venti anni nei servizi di ordine pubblico allo Stadio San Paolo, di cui gli ultimi sei come dirigente dei servizi, per un totale di oltre 600 partite. Dirigente nei servizi di ordine pubblico durante le 5 maggiori emergenze rifiuti del napoletano (Giugliano, Acerra, Pianura, Chiaiano, Terzigno). Autore di alcune pubblicazioni sulla pubblica sicurezza e l' ordine pubblico. Sport praticati: calcio, running. Hobby: filatelia, scacchi. Dall' 1 settembre 2013 Questore di Lecco.
S.V.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco