Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 303.969.026
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 16 ottobre 2013 alle 21:54

Casatenovo: se verrà confermato l'emendamento di Fragomeli e Tentori, scongiurati gli aumenti previsti dalla Tares

Dario Brambilla
Se verrà confermato al Senato l'emendamento presentato dai deputati del nostro territorio Fragomeli e Tentori, l'Amministrazione comunale di Casatenovo non applicherà il nuovo tributo TARES e continuerà ad utilizzare per il 2013 il vecchio tributo TARSU.
Di fatto i cittadini casatesi che hanno già pagato la prima rata del tributo, dovranno pagare entro il 16 dicembre la quota di 30 centesimi di euro al mq. di pertinenza esclusiva e diretta dello STATO ed entro il 31 gennaio 2014 la rimanente quota di TARSU di pertinenza del Comune.
In questo modo sono scongiurati gli stratosferici aumenti dal 50% al 400% che avrebbero colpito le famiglie più numerose e la maggior parte degli esercizi commerciali.
Articoli correlati:
16.10.2013 - Fragomeli: emendamenti su Tares e Imu, vince il principio dell'autonomia
Dario Brambilla, Assessore al bilancio di Casatenovo
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco