Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 327.812.019
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 02 dicembre 2013 alle 21:54

Retesalute: Merate agisca in aiuto all’Azienda e contro i monopoli lecchesi

Mi permetto di fare qualche commento sull'editoriale del ruolo di capofila di Merate rispetto agli altri Comuni del Distretto, soprattutto per la parte che riguarda Retesalute.

Faccio qualche premessa per conoscere la realtà:

· I costi per i Comuni, se si fosse scelto di esternalizzare tutto in coprogettazione agli attuali gestori del privato sociale, sarebbero in tre anni 3.870.047,78 euro . Se si gestissero in economia 3.454.483,74 euro. Oltre 400 mila euro in più! Questi sono dati ufficiali consegnateci mesi fa da Retesalute e che nessuno ha mai contestato..

· Attualmente lavorano in queste attività 83 educatori, 62 del Consorzio Consolida e 21 di Retesalute. Come si vede nessuno toglie il pane di bocca alle cooperative o, come dicono quelli di Lecco, al privato sociale. La strada trovata è intermedia

· La richiesta di parere del Comune di Merate alla Corte dei Conti è davvero parsa superflua perché la stessa Corte dei Conti lombarda l'11 novembre scorso, con un dispositivo diverso dai precedenti a cui si appella Merate, ha riconosciuto che il 30 ottobre il Parlamento ha approvato una nuova disciplina, oltretutto confermata dalla proposta di Legge di Stabilità 2014.

· Sulle scelte della Provincia di affidare i suoi servizi a Retesalute forse varrebbe la pena leggere il dissenso di Lecco Città con lettera datata 12 novembre 2013 (che vi allego).

· Sempre nella lettera del Sindaco Brivio c'è scritto "Queste ragioni portano a giudicare che non ci siano ad oggi le condizioni per la predisposizione di un unico piano di zona per i tre distretti della Provincia di Lecco....." A domanda mia sul senso di questa lettera, un esponente assolutamente protagonista della vicenda mi ha risposto che ci sono interessi economici notevoli dietro la presa di posizione. Traduco: il modello Retesalute, più economico, farebbe saltare il monopolio tutto lecchese di una struttura del privato sociale.

· Inoltre i rappresentanti dei Comuni hanno discusso la questione per mesi. Il concorso si è avviato e si sono iscritti oltre 200 candidati.

· Secondo i dati ufficiali di Retesalute, da nessuno contestati,le ore per i servizi educativi per minori frequentanti la scuola dell'obbligo sono, nell'ultimo triennio, in aumento (+12,96%). Nel 2012 si sono programmate 58.690,66 ore, tutte chieste dai singoli Comuni. Non si prevede, nell'immediato futuro, con lo Stato che non interviene con il sostegno, che i numeri calino, ma che aumentino.

· Secondo uno studio dell'Ufficio di Piano distrettuale ci sono, altresì, ben 829 minori in difficoltà (4% del totale).

· Il Comune di Olgiate aveva, più di un anno fa, chiesto a quello di Merate (al Sindaco) di fare gestione associata sul Segretario. Alla fine, dopo silenzi e rinvii, la risposta è stata no. Robbiani ha sprecato una offerta che era anche politica.

Per concludere perché le premesse le ritengo esaustive:

1. Perché dovremmo imbarcarci a far gestire del tutto i servizi con costi più alti?

2. Perché, pur avendo sviluppato un sistema altamente economico di gestione di servizi dovremmo liquidarlo per far posto a dei monopoli lecchesi?

3. Perché non dovrei sostenere le scelte dell'Amministrazione Provinciale che ci aiutano a consolidare un sistema che a fatica ci siamo costruiti senza l'aiuto dei lecchesi?

Merate, davvero, se vuole udienza, faccia proposte nelle sedi più amplie possibili e senza paludamenti. Non tratti, come riferito da Zanmarchi nell'ultima assemblea, con altri enti senza averne avuto l'incarico.

Ambrogio Sala - Assessore ai Servizi Sociali Comune di Olgiate Molgora
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco