• Sei il visitatore n° 344.921.929
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Sabato 11 gennaio 2014 alle 15:45

Lago Pusiano: troppe piogge nelle ultime settimane, 'slitta' il cantiere al Cavo Diotti

Immagine di repertorio del Cavo Diotti
L'inizio dei lavori di ristrutturazione del Cavo Diotti era attesa tra la metà e la fine del mese di dicembre 2013. Una volta affidati i lavori, però, ci si è messa la pioggia. Proprio nel periodo di Natale un'intensa perturbazione ha fatto innalzare il livello del lago di Pusiano oltre un metro rispetto allo zero dell'idrometro di riferimento rendendo, di fatto, impossibile dare inizio al cantiere.
E' previsto un cantiere delle durata compresa tra i dieci mesi ad un anno. Per tutto il periodo il Cavo Diotti, (la diga più antica d'Italia, che regola i livelli del lago di Pusiano e la portata del fiume Lambro) sarà ''fuori servizio''. Il cavo Diotti , situato a Merone, in provincia di Como, considerato a tutti gli effetti una ''grande diga'' di interesse nazionale deve essere riqualificato, perché al momento non è norma. Il ripristino del manufatto, finalizzato a garantirne l'efficienza e la sicurezza, consiste nel consolidamento del canale coperto di scarico, nel rifacimento degli organi di regolazione dotandoli di tutti gli strumenti e gli accorgimenti per assicurare una pronta risposta alle emergenze meteorologiche. Per il tempo necessario all'esecuzione delle opere verranno realizzate delle ture che isoleranno gli organi di manovra. L'opera di ristrutturazione, che comprende anche i lavori sulla Casa di Guardia già realizzati, costerà complessivamente 2 milioni di euro a carico di Regione Lombardia, proprietaria del manufatto idraulico, gestito dal Parco Valle Lambro.
''Dal giorno di Santo Stefano, malgrado le piogge dell'Epifania, sono al lavoro i tecnici del Parco che stanno abbassando progressivamente il lago tanto che, nei prossimi quindici giorni e salvo nuove precipitazioni, raggiungerà il livello ottimale per l'avvio del cantiere - ha spiegato l'avvocato Eleonora Frigerio, presidente del Parco della Valle del Lambro - Purtroppo le condizioni meteo hanno una enorme influenza sull'inizio dei lavori e sulla loro esecuzione in questo tipo di opere. Iniziare i lavori in diga senza avere abbassato il livello del lago sarebbe troppo pericoloso. Per questa ragione il rinvio è stato indispensabile. Speriamo che le condizioni meteo ci consentano di iniziare quanto prima''.
Articoli correlati:
27.10.2013 - Protezione civile al lavoro per simulare l'esondazione di lago e Lambro in vista della chiusura del Cavo Diotti. Le immagini
16.10.2013 - Il Parco Valle Lambro incontra i cittadini dei comuni del lago di Pusiano sulla chiusura del cavo Diotti, opera da 1milione €
31.07.2013 - Bosisio P: maxi esercitazione di Protezione Civile in vista della chiusura del Cavo Diotti
14.05.2013 - Cavo Diotti: via ai lavori.Nei prossimi mesi ''maxi esercitazioni'' di 'Protezione Civile'
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco