• Sei il visitatore n° 344.880.585
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 17 gennaio 2014 alle 09:25

Progetto Monticello: stupiti dalle affermazioni del Presidente Nava e assessore Teti, sull'aula ginnica da realizzare alla scuola primaria

A seguito della sostegno manifestato dal Presidente Provinciale Daniele Nava all'erigenda Aula ginnica a Monticello Brianza, del quale abbiamo avuto notizia su Casate on Line, trasmettiamo in allegato la missiva dal nostro gruppo inoltrata al medesimo Presidente:

Al Presidente della Provincia di Lecco Dott. Daniele Nava
All'Assessore della Provincia di Lecco Dott. Luca Teti
Loro Sedi

Gentile Presidente Nava,
Col pieno e dovuto rispetto al Suo ruolo istituzionale nel governo di un territorio importante e complesso quale è la Provincia di Lecco, ci permettiamo trasmetterLe il nostro stupore per il sostegno Suo e dell'Assessore Teti a una scelta controversa e mai approvata dalla cittadinanza monticellese, quale è quella di costruire un'aula ginnica da un milione di euro presso le Scuole Elementari (argomento - peraltro - di specifica competenza dell'amministrazione comunale).
Renato Ornaghi
Nella forma, nei tempi e nei contenuti in cui il Vostro sostegno è stato formulato, esso ci appare palesemente sollecitato dall'ormai uscente attuale amministrazione. Davvero ci chiediamo se, nel formulare il Vostro sostegno, Ella e l'Assessore Teti abbiate ricevuto dall'amministrazione monticellese il quadro completo della complessa problematica, che non può e deve ridursi alla mera affermazione di apparente buon senso: "un'aula ginnica è senz'altro utile e necessaria per gli alunni delle Scuole Elementari".
Ella e l'Assessore ben sapete che, in un momento di risorse economiche assai scarse quale l'attuale, l'utilizzo di esse (in particolare, se disponibili "una tantum") va fatto con oculatezza e nel rispetto delle reali priorità di un territorio. Soprattutto quando le risorse economiche messe in gioco sono rilevanti, frutto della cessione di patrimonio di una Comunità e utilizzate senza il preventivo consenso di quest'ultima.
Siamo convinti che, qualora Ella e l'Assessore aveste ricevuto il quadro più completo della tematica "Aula ginnica a Monticello", concordereste con noi che nella scelta di costruire o meno l'aula ginnica debbano entrare valutazioni tecnico-urbanistiche ben più complesse e cruciali: ma prima tra tutte, quella della correttezza deontologica di un amministratore pubblico nell'usare il patrimonio della comunità per realizzare opere di grande costo, senza averne prima chiesto il consenso alla cittadinanza con un programma elettorale approvato tramite voto, o almeno attraverso un referendum (strumento previsto dallo Statuto comunale di Monticello Brianza, ma inspiegabilmente mai utilizzato dall'attuale amministrazione).
Per quanto ovvio, siamo a Vostra completa disposizione qualora intendiate disporre - anche in un incontro de visu e con maggiore dovizia di dettagli - degli elementi valutativi ai quali per ragioni di spazio abbiamo fatto appena sopra sintetico riferimento.
Con stima,

Il Gruppo Consiliare Progetto Monticello
Comune di Monticello Brianza
Renato Ornaghi - Capogruppo

.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco