Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 223.733.125
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 14/03/2020

Lecco: V.Sora: 66 µg/mc
Merate: 65 µg/mc
Valmadrera: 68 µg/mc
Colico: 63 µg/mc
Moggio: 85 µg/mc
Scritto Sabato 12 aprile 2014 alle 16:23

Persone e idee per Casatenovo: Filippo Galbiati presenta la sua squadra. ''Passione ed entusiasmo al servizio del paese''

Si è presentata stamani davanti ad un pubblico numeroso che ha gremito il salone della trattoria del Volo di Via Castelbarco, la lista ''Persone e idee per Casatenovo''.
Un gruppo guidato da Filippo Galbiati, attuale vicesindaco e candidato al ruolo di primo cittadino, che si pone in continuità con l'amministrazione uscente, seppur con molti elementi di novità.
''Diamo il via a questa campagna elettorale vivendola come momento di servizio per il paese'' ha esordito Galbiati. ''Con serenità siamo pronti a presentare le nostre idee ai cittadini, sperando di poter arricchire Casatenovo, grazie ad un programma in cui crediamo fortemente''.

Al centro il candidato sindaco Filippo Galbiati

La lista, frutto della coalizione tra i partiti del centrosinistra e gli indipendenti della società civile, si compone di 16 persone, ugualmente suddivisi in uomini e donne. Un elemento sottolineato durante il suo intervento, dal candidato sindaco: ''abbiamo raggiunto l'assoluta parità di genere e di questo sono molto orgoglioso, anche perchè si tratta di un obiettivo perseguito del tutto spontaneamente''.
Otto uomini e otto donne dunque, a costituire la lista ''Persone e idee per Casatenovo'', molti dei quali rappresentano delle assolute new-entry per il panorama politico locale. Dei 16 componenti della formazione, solo 5 fanno parte dell'attuale maggioranza: si tratta degli assessori Marta Comi, Alfio Sironi, Luciano Zardi e dei consiglieri Sara Nannini e Enrica Baio.


Dario Brambilla e Guido Pirovano, ora rispettivamente assessore al bilancio e capogruppo di maggioranza, sono invece a disposizione del candidato Galbiati che senza mezzi termini ha spiegato: ''in caso di vittoria alle urne ci riserviamo la possibilità di inserirli nella nostra squadra come assessori esterni. Come sapete andremo incontro ad una riduzione del numero di consiglieri e credendo molto nell'importanza della partecipazione, riteniamo prioritario il ruolo della giunta e del consiglio nell'operato di un'amministrazione''. A completare la squadra da esterna, Paola Trabucchi: a lei potrebbe essere affidata una delega alla cooperazione internazionale tra i popoli, tema che sta molto a cuore alla squadra di Galbiati.


Gli altri candidati sono: Stefania Lanzotti, la più giovane, attiva nel volontariato in oratorio; Marinella Maldini, già segretario del PD casatese; Monica Penati di Cassina de' Bracchi, praticante avvocato; Marta Picchi, pianificatrice territoriale e impegnata nell'associazionismo e Maddalena Reitano, avvocato. E poi ancora Alex Losa, educatore, attivo in oratorio, Agostino Galbusera di Valaperta, Daniele Viganò di Rogoredo, Fabio Viganò, impegnato nell'associazionismo, di Campofiorenzo, Gaetano Caldirola di Galgiana e Fabio Crippa, formatore per il sindacato Cisl.
Il candidato sindaco ha poi precisato che ''non tutti i candidati sono di Casatenovo, ma tutti vivono quotidianamente il paese e ne conoscono potenzialità e aspetti critici''.

Il candidato sindaco Filippo Galbiati

Agostino Galbusera, Marta Picchi, Gaetano Caldirola, Enrica Baio

Sara Nannini, Alfio Sironi, Marinella Maldini, Fabio Crippa

Fabio Viganò, Marta Comi, Daniele Viganò, Maddalena Reitano

Stefania Lanzotti, Alex Losa, Monica Penati, Luciano Zardi

Servizi alla persona, istruzione-formazione e cultura sono i capisaldi che caratterizzano il programma della lista ''Persone e idee per Casatenovo''. ''La persona intesa come individuo, mantenendo sempre elevata la qualità dei servizi offerti, fiore all'occhiello del nostro comune. Monitorare le situazioni di fragilità grazie all'ausilio della rete sociale e delle associazioni: questa per noi rappresenta una priorità'' ha spiegato il vicesindaco uscente.
Per quel che riguarda l'istruzione, obiettivo è quello di perseguire l'operato dell'attuale amministrazione, realizzando una nuova scuola media in località Crotta grazie al contributo progettuale di famiglie, docenti e di tutte le realtà che gravitano intorno a questo importante tema. ''Come amministrazione potremmo già disporre delle risorse economiche per potercela fare da soli, ma purtroppo le regole del patto di stabilità non ce lo consentono. Vogliamo farci trovare pronti nel caso in cui le condizioni dovessero cambiare e dal Governo sembrano arrivare questi segnali'' ha proseguito Galbiati, spiegando come sia interesse del gruppo puntare anche sul sostegno alle scuole dell'infanzia paritarie e valutare altri interventi sui plessi delle quattro primarie.

Paola Trabucchi e nell'immagine accanto Dario Brambilla e Guido Pirovano,
membri esterni della formazione ''Persone e idee per Casatenovo''


Per quanto concerne la cultura, l'intenzione è quella di riqualificare la biblioteca che resterà comunque a Villa Facchi, lavorando inoltre ad un progetto che valorizzi la memoria dell'azienda Vismara, che ha fatto la storia economica e sociale di Casatenovo. Si parla della possibilità di realizzare spazi museali a completamento delle aree pubbliche del nuovo centro.
A proposito di sport invece, Galbiati ha parlato della necessità di dotare il comune di nuovi spazi, che attualmente appaiono fortemente limitati soprattutto per quel che riguarda il centro sportivo di Via Volta, tra Cassina de' Bracchi e Rogoredo, con atleti costretti ad allenarsi anche in altri comuni. ''Su questo punto, sfruttando la contiguità tra il centro sportivo e l'area fiera che rappresentano uno spazio pubblico di grande qualità per il nostro paese, è necessario lavorare insieme per la progettazione di nuove strutture, valutando possibili percorsi di partenariato con i privati'' ha affermato Galbiati.


E non si è mancato di approfondire uno dei temi cruciali legati all'attività amministrativa casatese: la progettazione del nuovo centro, a seguito della delocalizzazione della Vismara, avvenuta già da qualche anno. Filippo Galbiati, che ha seguito da vicino la tematica in qualità di assessore all'urbanistica, non ha nascosto le criticità legate all'operazione, considerando il periodo davvero difficile per il settore edile. ''Abbiamo sviluppato molto bene la prima fase, con l'accordo di programma che ha consentito alla fabbrica di spostarsi in tempi celeri dalle vecchie strutture, che probabilmente non avrebbero consentito all'azienda di sopravvivere a questo momento di crisi. Ora comprensibilmente, c'è molta prudenza a partire con la riconversione delle aree'' ha spiegato Galbiati.


 ''Il grosso del lavoro tuttavia è stato fatto, si potrebbe già procedere alla demolizione degli edifici esistenti, ma non vogliamo farlo senza un percorso progettuale ben definito. Quello che è certo, è che entro il 2014 il nuovo sindaco potrà tranquillamente portare il piano integrato di intervento in consiglio comunale. Manca solo la convenzione che va svilluppata, e si tratta di uno step fondamentale. Ma la maggioranza uscente lascia nelle mani dei suoi successori una situazione ben definita''.


Attenzione al verde, salvaguardia dell'acqua pubblica e corretta gestione dei rifiuti sono altri temi sui quali la lista ''Persone e idee per Casatenovo'' vuole puntare.
''Non abbiamo l'ansia di vincere - ha concluso Filippo Galbiati - ma di dimostrare che vogliamo porci al servizio dei cittadini. Promettiamo di mettere passione ed entusiasmo a disposizione di Casatenovo, che tutti noi amiamo. Un paese ricco di relazioni che va vissuto nella sua quotidianità''.


Articoli correlati:

Casatenovo, elezioni: Filippo Galbiati presenta la sua lista sabato 12

Casatenovo: è ufficiale, Filippo Galbiati è il candidato sindaco per il centro- sinistra

Casatenovo, elezioni: sempre più favorito per il centrosinistra l'attuale vicesindaco Filippo Galbiati. A giorni atteso l'annuncio
Gloria Crippa
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco