Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 255.309.664
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 21 aprile 2014 alle 20:37

Garbagnate: Colombo presenta la squadra. Cinque donne in lista

Mauro Colombo, candidato sindaco e attuale consigliere di maggioranza, sarà alla guida di ''Tradizione e innovazione'', gruppo costituito, come già anticipato, da un'apprezzabile componente di quote rosa. Oltre il 60 per cento dei candidati saranno infatti donne: Gigliola Bonacina, Marilena Conti, Roberta Giannini, Daniela Invernizzi e Ilaria Villa. I restanti membri sono invece Massimo Baruffa, Enrico Bonfanti, Gianmario Conti e Luca Sala.
Mauro Colombo,
candidato sindaco
Colombo crede fortemente nel ruolo della donna in amministrazione e per tale ragione propone addirittura di inserire una quota rosa nel ruolo di vicesindaco. Alle donne saranno inoltre affidati le mansioni legate al sociale e all'istruzione, mentre all'ufficio tecnico verrà garantita la parità di genere con esponenti di ambo i sessi. Un'altra quota rosa sarà infine assegnata a un consulente esterno che si occuperà di curare il bilancio comunale.
Nel logo scelto come simbolo della lista la tradizione viene raffigurata con la pianta del gelso, fortemente radicata nel terreno: "deriva dalla volontà di recuperare le nostre origine contadine e preindustriali, dove l'allevamento del baco da seta é stato fonte di sviluppo per la cittadinanza. Il futuro è rappresentato dal sole, simbolo di serenità perché é questo che auspichiamo al nostro paese. I componenti del gruppo si ritrovano invece nelle figure centrali: l'uomo e il bambino simboleggiano le diverse età ed esperienze dei membri" spiegano dal gruppo.
Diversi i propositi elettorali a partire dal settore sociale, verso il quale tenderanno i maggiori sforzi della squadra: "fondamentale sarà la sinergia tra le diverse realtà del territorio (volontariato, associazioni no profit e gruppi sportivi) al fine di trovare delle soluzioni alle diverse problematiche che riguardano la comunità. L'obiettivo sarà quello della tutela della fragilità sociale. La collaborazione continua tra associazioni e amministrazione permetterà infatti al comune di vincere una sfida importante: ridurre i costi e migliorare la qualità dei servizi" ha spiegato il candidato sindaco.
In tema di trasparenza e efficienza Colombo sottolinea che "l'amministrazione cercherà di non vessare ulteriormente i cittadini mantenendo minime le aliquote e valutando nuove soluzioni per quanto concerne le nuove imposte: addizionale Irpef e Iuc, che ingloba Tari e l'Imu. Vogliamo dare anche un segnale importante alla popolazione,
Il logo della lista di Colombo
offrendo noi il buon esempio. Per questo motivo abbiamo deciso che più della metà dello stipendio del sindaco verrà devoluto in un fondo: alla fine dell'anno verrà utilizzato a favore di famiglie bisognose e gruppi operanti sul territorio".

Per quanto riguarda l'urbanistica, Colombo crede nell'importanza di utilizzare al massimo le potenzialità di ogni infrastruttura: "promuoveremo la diffusione di costruzioni capaci di ridurre drasticamente i consumi tramite fonti energetiche rinnovabili, oltre a favorire interventi migliorativi sugli edifici pubblici. In riferimento alle nuove edificazioni, valuteremo positivamente l'introduzione di progetti di bio edilizia con l'impiego di materiali a chilometro zero. Sempre nell'ottica del risparmio energetico, si interverrà sulla gestione dell'illuminazione pubblica valutando l'introduzione di un piano della luce".
Numerose le proposte pensate per dare una maggiore vivibilità al paese. Sono infatti tra gli obiettivi l'installazione di un bagno pubblico nel parco giochi, l'attuazione di un piano di sicurezza insieme ai comuni limitrofi per contrastare il problema della microcriminalità, l'introduzione del servizio di ritiro domiciliare del vetro che andrà a sostituire le campane, la cura e la manutenzione dell'arredo urbano, oltre all'introduzione di giornate dello sport e di attività sportive dedicate alla terza età.
M.Mau.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco