• Sei il visitatore n° 361.288.095
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 15 maggio 2014 alle 08:04

Politecnico: ex camping a Civate e l'area di Bagnolo tra i progetti premiati

Si è tenuta mercoledì mattina, presso la sala civica Villa Canali a Civate, la cerimonia di consegna di un contributo economico ai tre progetti migliori riguardanti la progettazione di riqualificazione di alcune aree strategiche riguardanti i nostri laghi. Erano presenti Alessandro Falà, direttore dell'autorità di bacino del Lario e dei laghi minori, Giuseppe Mauri, vicepresidente, il vicepresidente del Parco Valle Lambro Alfredo Viganò, il sindaco di Civate e l'architetto Michela Genghini.

Da sinistra Alessandro Falà, direttore dell'autorità di bacino del Lario e dei laghi minori, Giuseppe Mauri, vicepresidente,
il sindaco di Civate Baldassare Mauri e l'architetto Michela Genghini

Con questa giornata, è infatti giunta a conclusione la prima fase di "Aree strategiche Expo 2015, laghi lariani minori", un programma portato avanti dall'autorità di bacino per la valorizzazione del territorio. "Il progetto è partito dall'individuazione di aree strategiche sui nostri laghi, per farne la spina dorsale di un percorso turistico sia in occasione dell'esposizione universale, ma anche proiettato oltre l'evento" ha spiegato il vicepresidente dell'autorità di bacino Giuseppe Mauri.


Questa prima tappa è stata sviluppata insieme al Politecnico di Milano all'interno del "laboratorio di architettura e composizione architettonica II, scuola di architettura e ingegneria edile" presso il polo territoriale di Lecco, nel corso del secondo semestre 2013.
Durante il corso è stata costante la presenza dell'autorità di bacino, che ha indicato le aree di progetto sulla base di una reale esigenza di sviluppo delle stesse e in riferimento a progetti di tipo turistico e infrastrutturale già in essere. In particolare i progetti riguardano tre aree: Civate nell'ex campeggio Mexico, Oggiono, in località Bagnolo e Alserio, nell'area giardino al lago.


La prima area premiata si trova nei pressi dell'ex campeggio Mexico individuata come area di grandi eventi perché si sviluppa su un'ampia superficie. Il progetto "teatro diffuso" sviluppato da Roberto Magoni, Nicholas Carissimi e Ilaria Ponti prevede la riqualificazione dell'area e della collina boschiva oggi esistente attraverso una plurifunzionalità marcata degli spazi, che saranno predisposti per ospitare tre diversi tipi di "teatro".


In località Bagnolo a Oggiono, dove si é pensato a progetto di carattere espositivo, che verrà poi ripreso come modello per sviluppare due aree sul lago di Pusiano, l'ex Segalini a Rogeno e il lido di Moiana a Merone. Il progetto "water front attrezzato" è stato sviluppato da Andrea Carnaghi, Davide Aiesi, Mattia Ciuti e Silvia Visconti. Lo studio ha tenuto conto dell'area già valorizzata e per questo è stato pensato per essere in continuità con l'esistente attraverso la realizzazione di due padiglioni fratelli, uno con funzionalità educativa-culturale, l'altro pensato come area relax.

Foto di gruppo per gli studenti premiati

Il terzo riguarderà l'area giardino al Lago di Alserio, dove Andrea Molteni, Marco Mapelli, Giancarlo Valsecchi, Tommaso Mauri e Francesco Bugana hanno pensato alla realizzazione di un'area lido attraverso strutture temporanee che non impattino con l'ambiente circostante.
I tre gruppi hanno ricevuto oggi un assegno di mille euro e il prossimo passo del programma consisterà nell'approfondimento dei progetti vincitori con il contributo del team di lavoro dell'architetto Michela Genghini e dello studio Arch-it, che hanno tenuto il laboratorio al Politecnico. Gli studenti , invece, produrranno uno studio di fattibilità entro l'estate.


Dopo un lavoro di confronto con i comuni interessati per indirizzare i progetti verso le concrete esigenze, questi verranno messi a disposizione delle amministrazioni comunali, al fine di promuovere lo sviluppo delle aree.
Michela Mauri
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco