Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 215.422.748
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 15/11/19

Lecco: V.Sora: 74 µg/mc
Merate: 73 µg/mc
Valmadrera: 77 µg/mc
Colico: 68 µg/mc
Moggio: 96 µg/mc
Scritto Giovedì 22 maggio 2014 alle 14:38

''Costa2014'' presenta il gruppo e i punti del programma elettorale

"Crediamo che sia giunto il momento di offrire un cambiamento nella sostanza, ma anche nel modo di porsi verso i cittadini. La novità é che bisogna pensare al bene comune con ancora più entusiasmo rispetto al passato" ha esordito Enrico Panzuti Bisanti, candidato sindaco per Costa2014, che nella serata di martedì 20 maggio si è presentata la pubblico nella sala del centro sociale.

La lista ''Costa2014''

"Continuiamo a presentarci come squadra perché vogliamo che tutti diano contributo con la stessa dignità e lo stesso entusiasmo" ha continuato Panzuti prima di elencare brevemente le necessità della popolazione emerse con il questionario, di cui il gruppo ha tenuto conto nella stesura del programma.


Parole di sostegno all'intera squadra sono venute da Daniele Nava, già presidente della Provincia di Lecco e neo sottosegretario agli enti locali della regione: "Credo che cambiare e dare fiducia a un'esperienza diversa sia qualcosa che possa permettere al paese di trovare stimoli nuovi". Presente in sala anche Mauro Piazza, consigliere regionale del NCD: "Credo che sia bello vedere che ci sono persone interessate al bene comune. Vi invito ad aiutare Enrico e la sua squadra in questa battaglia di cambiamento".


Poi la serata è entrata nel vivo con la presentazione del programma elettorale ad opera di un rappresentante di ciascun gruppo di lavoro formatosi all'interno della squadra.
Per quel che riguarda il sociale Silvia Guerini ha illustrato le due principali iniziative: un progetto sperimentale di microcredito in collaborazione con le banche di Costa per aiutare le famiglie in difficoltà e la Family card, una tessera gratuita rilasciata dal comune ai residenti che rispondono a criteri precisi.


"Vorremmo aderire al patto dei sindaci, iniziativa della Commissione europea per ridurre le emissioni di anidride carbonica" ha spiegato Elisa Beretta.
Sulla viabilità invece "Costa2014" propone non solo di rivisitare i dossi artificiali e le rotonde, ma anche di studiare una soluzione per migliorare lo svincolo della SS36 in direzione Milano.


Il candidato vicesindaco Paola Pirola ha invece parlato di due grandi progetti: il Fabbricone, dove si intende creare il "villaggio di accoglienza" per anziani e disabili in rispetto al lascito della famiglia Beretta e la miniera di Brenno, i cui termini di escavazione sono ormai conclusi. Il gruppo propone la creazione di un lago al fine di creare una zona a carattere turistico.


Simone Galimberti e Luca Lorenzon hanno illustrato il "progetto autogestione" per uno spazio di un immobile confiscato alla mafia in via Cadorna da destinare a fini sociali. Poi si pensa alla creazione della consulta giovanile e al potenziamento dell'attività di gemellaggio con la cittadina irlandese di Clonmel.


"Pensiamo che sia necessario non toccare le tasse attuali. Per quanto concerne l'Irpef appena introdotta, vedremo di riuscire a contenerla" ha concluso Enrico Pirola, sostenendo la necessità di trovare risorse alternative, attingendo per esempio a fondi regionali ed europei.
M.Mau.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco