Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 328.070.656
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 26 maggio 2014 alle 21:39

Cassago: Rosaura Fumagalli eletta sindaco con il 63,87%

A Cassago, dopo un'ora dall'inizio dello spoglio elettorale, lo scenario è apparso subito chiaro. Rosaura Fumagalli di "Progetto Cassago Democratica" è rimasta in testa fino alla fine, ottenendo una netta vittoria sull'avversario Paolo Amati di "Obiettivo Cassago Futura".

VIDEO



Il gruppo guidato dalla Fumagalli attendeva solamente il risultato finale e definitivo per esultare: 63,87% contro il 36,12% dello sfidante. La distanza è stata notevole: l'ex vicesindaco ha raccolto 1561 voti, mentre Amati è riuscito a raggiungerne 883 restando indietro di ben 678 preferenze.



Rosaura Fumagalli con i candidati e i sostenitori della sua lista

Fino dalle due di questo pomeriggio l'atrio della scuola elementare è stato un continuo via vai di persone, candidati, sostenitori delle due liste e anche semplici cittadini che hanno voluto seguire con attenzione e intensa partecipazione la diretta dello spoglio sia fuori che all'interno dei tre seggi.



Lo spoglio si è concluso con la proclamazione del nuovo sindaco di Cassago, Rosaura Fumagalli, che ha festeggiato con la sua squadra.



Con l'ufficialità del risultato è arrivato anche il brindisi alla vittoria. A stappare lo spumante c'era anche il sindaco uscente, l'onorevole Gian Mario Fragomeli, che si è complimentato con la sua ex "vice" per il lavoro svolto in questi mesi.



Sopra, a destra, Paolo Amati. Sotto Rosaura Fumagalli con alcuni sostenitori



Pieno di gioia il commento del neo eletto primo cittadino: "Sono davvero felice, soprattutto per il gruppo che va ben oltre i candidati. In questi mesi sono state almeno cinquanta le persone che hanno lavorato e creduto in questo progetto. Voglio ringraziare i miei figli, mio marito e i miei genitori che sono stati dei grandi insegnanti. Se credo in certi valori, lo devo soprattutto a loro" ha detto Rosaura Fumagalli.



Sopra, al centro, l'on. Gian Mario Fragomeli



Amareggiato per la sconfitta, Paolo Amati di "Obiettivo Cassago Futura" si è detto comunque pronto a "battersi" portando in consiglio proposte e idee innovative, legate soprattutto al tema del lavoro: "Ci aspettavamo un risultato migliore. Speravamo che la nostra proposta di cambiamento potesse essere positiva, invece la popolazione ha scelto diversamente. Siamo comunque contenti perché è stata una bella campagna elettorale. Ringrazio tutto il gruppo e le persone che mi hanno sostenuto" ha infine dichiarato.



Ecco i dati dello spoglio:

VOTANTI: 2444
PROGETTO CASSAGO DEMOCRATICA: 1561 (63, 87%)
OBIETTIVO CASSAGO FUTURA: 883 (36,12%)
SCHEDE BIANCHE: 52
SCHEDE NULLE: 59

Per visualizzare le preferenze ottenute dalle due liste CLICCA QUI

S.A.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco