Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 247.040.118
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Sabato 21 giugno 2014 alle 12:30

In 160 hanno dato il benvenuto al GeoPortale

Sono state circa 160 le presenze al convegno che si è tenuto questa mattina nell'auditorium della Camera di Commercio di Lecco. Il tema centrale era proprio il nuovissimo GeoPortale catastale, una soluzione innovativa adottata dal CST della Provincia di Lecco, grazie a un progetto condiviso con Regione Lombardia e con la collaborazione dell'azienda Globo srl di Treviolo (BG).
Il GeoPortale catastale è visibile all'indirizzo http://geoportale.lc-card.it/ e permette di gestire meglio il territorio, così come la fiscalità locale. Il GeoPortale catastale va inoltre a inserirsi in una serie di iniziative volte a rinnovare la PA per renderla più semplice agli occhi dei cittadini, dei professionisti e delle imprese.
Sono stati in tanti a prendere la parola durante questa giornata di presentazione. Ad aprire le danze ci ha pensato Daniele Nava, neo Sottosegretario alle riforme istituzionali, enti locali, sedi territoriali e programmazione negoziata della Regione Lombardia: «Il GeoPortale vuole portare una ricaduta positiva sui cittadini e sulle imprese: lavorare in rete, su livelli amministrativi diversi, porta vantaggi in termini di efficacia, efficienza ed economici. La nostra azione è volta ad assicurare una sussidiarietà spinta che coinvolga sempre di più il livello locale: ciò che può essere fatto a livello locale non deve essere passato al livello nazionale». Poi è stata la volta di Virginio Brivio, sindaco del Comune di Lecco oltre che presidente del CST: «Le cose in questo paese cambiano, se si attivano dei processi concreti e continui. Stiamo vivendo un momento di fatica anche perché c'è il tentativo, in una situazione di complessità, di tornare a un fai da te che magari nel breve periodo serve, ma fa venire meno il valore aggiunto della cosiddetta "rete delle reti", elemento di forza del CST». Anche Amedeo Bianchi, Direttore Generale della Provincia di Lecco ha voluto dire la sua: «Un'amministrazione che cambia ha la necessità di essere sempre più vicina ai cittadini: il GeoPortale è un esempio di amministrazione buona, vicina ai cittadini. L'integrazione tra pubblica amministrazione del territorio e pubblica amministrazione nazionale consente ai cittadini di beneficiare di servizi senza correre agli sportelli, garantendo un risultato concreto che consente di integrare i documenti e tutte le altre cartografie dei sistemi informativi e le banche catastali». Subito dopo sono intervenuti l'assessore provinciale Ennio Fumagalli e il responsabile del CST, Fabio Annoni, che sono entrati nel merito del progetto. Insieme a loro non potevano mancare Davide Cremonesi e Mattia Cugini, i due tecnici di Globo srl: grazie alla loro spiegazione, tutti i presenti hanno potuto capire a cosa serve questo portale, ma soprattutto hanno imparato ad utilizzare le varie funzioni grafiche e geografiche. Soddisfatto anche il numero uno di Globo srl, il presidente Marco Deligios, che durante la mattinata ha ricordato alla platea quanto sia importante rinnovare le PA per renderle più efficienti, attraverso un percorso di digitalizzazione, quindi grazie all'uso delle nuove tecnologie, ma anche di formazione come quello che è avvenuto al seminario di questa mattina.

A breve, sul sito http://www.youtube.com/user/Globogis saranno pubblicate alcune video-interviste fatte ai singoli relatori della giornata e alle autorità che sono intervenute.

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco