Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 247.706.715
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 10 novembre 2014 alle 22:32

Molteno: concordato preventivo per Corno Marco.Un’azienda interessata a subentrare

Situazione incerta per quel che riguarda la Corno Marco, azienda moltenese che lo scorso 25 luglio è stata ammessa al concordato preventivo.
L'azienda con sede in Via Puccini, oltre alla realizzazione di stampi per l'industria dell'automobile, si occupa della creazione di lime per la produzione di elettrodomestici, rifornendo imprese multinazionali.

La Corno Marco di Molteno

A seguito dello stato di crisi sopraggiunto, a partire dalla fine di luglio è stato avviato con l'intermediazione delle sigle sindacali, un accordo di cassa integrazione straordinaria per la durata di un anno.
Sono circa settanta i lavoratori coinvolti, anche se una decina hanno provveduto a ricollocarsi autonomamente presso altre aziende. Non tutti i dipendenti stanno usufruendo dell'ammortizzatore sociale: a turni, gli operai si avvicendano al lavoro per portare a termine le commesse.
Intanto un'azienda avrebbe manifestato nelle scorse settimane il proprio interesse a subentrate nella gestione dell'attività moltenese.
"Stiamo discutendo con l'impresa interessata sulle condizioni e sulle tempistiche per favorire il rilancio dell'attività. Il nostro obiettivo è quello di traghettare tutti i dipendenti oggi in forze alla Corno Marco. L'impresa, considerato il contenuto tecnologico e professionale che possiede, ha un prodotto che può essere valido anche per il futuro" ha spiegato Giovanni Gianola della Fim Cisl, senza sbilanciarsi ulteriormente su altri dettagli della trattativa.
Secondo indiscrezioni però, novità potrebbero profilarsi all'orizzonte già nei prossimi giorni.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco