Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 248.193.147
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Sabato 31 gennaio 2015 alle 09:43

Un corso per salvare la vita, con la Croce Bianca a Villa Farina

Sono più di 25 i volontari di Villa Farina che hanno deciso di aderire al corso proposto dalla Croce Bianca di Besana Brianza sulla rianimazione cardiopolmonare e sull'uso del defibrillatore automatico. Manovre e apparecchiature salvavita, in grado, se usate con tempestività, di ridurre la mortalità di infarto e attacchi cardiaci al di fuori degli ospedali.
In caso di infarto, infatti, il tempo è oro e una persona in grado di prestare aiuto, con poche nozioni di base sulla rianimazione e sull'uso del defibrillatore, potrebbe fare la differenza tra la vita e la morte in una situazione di emergenza.
Conoscenze e abilità necessarie in un polo come quello di villa Farina, che accoglie circa sessanta anziani per cinque giorni alla settimana, e che è limitrofo alla casa di riposo Monzini.
Villa Farina è già attrezzata con due defibrillatori: alcuni volontari in grado di utilizzarli saranno quindi una risorsa preziosa per la struttura ma anche per tutta la comunità.
Il corso prenderà il via nelle prossime settimane, proprio a Villa Farina: cinque ore suddivise in due incontri, uno teorico e uno pratico, per fare la differenza, e salvare una vita.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco