Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 327.993.909
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Sabato 28 febbraio 2015 alle 15:38

Fragomeli e la Tentori esultano per la franchigia di 200 euro sull’Imu agricola ma per gli agricoltori la nuova imposta vale 270 milioni di €

Gli onorevoli Tentori e Fragomeli
"Gianmario Fragomeli e Veronica Tentori rasentano il ridicolo: siedono in Parlamento per il PD, il partito che per far cassa ha imposto l'IMU agricola, ed esprimono soddisfazione per l'introduzione di una franchigia da 200 euro ma che entrerà in vigore soltanto nel 2015, mentre per il 2014 il pagamento (da fare entro il 31 marzo per evitare in sanzioni) sarà integrale per gli agricoltori diretti e gli imprenditori agricoli professionali che non hanno franchigia. L'agricoltura viene così scippata di ben 270 milioni di euro per l'anno in corso. A tanto ammonta infatti il gettito per lo Stato derivante dalla nuova tassa. Inutile essere soddisfatti per un emendamento (peraltro uscito dalla Commissione Finanze e quindi concertato da tutti i partiti e non solo da Fragomeli & C.) che allevierà, ma come detto solo dal 2015, l'IMU agricola, quando questa tassa è un prodotto di quel Partito Democratico vorace di denaro in cui militano e di quel Matteo Renzi, leader delle apparenze, che per finanziare gli 80 euro con cui ha vinto le elezioni europee di maggio ora ha imposto ai sindaci di mettere le mani nelle tasche dei cittadini con questo nuovo assurdo balzello. Se Fragomeli e la Tentori davvero avessero voluto evitare che tanti cittadini dei comuni lecchesi venissero ingiustamente tartassati, avrebbero potuto appoggiare la Lega Nord, che ha duramente lottato in Parlamento con emendamenti soppressivi per non introdurre questa tassa, tentativo brutalmente stoppato dalla maggioranza e dal PD del duo Fragomeli-Tentori.
Sen. Paolo Arrigoni
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco