Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 327.996.718
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Domenica 31 maggio 2015 alle 21:19

Il mio ricordo dell'ex sindaco di Annone, Geronzio Sesana, persona mite e aperta all'ascolto

Antonio Rusconi
Sono stato invitato dal sindaco Sidoti e dallo storico vicesindaco del sindaco Sesana, Enrico Rigamonti a un breve intervento di ricordo di Geronzio Sesana, sindaco per quindici anni di Annone Brianza di cui si é svolta il 30 maggio alle 14,30 in sala consiliare una commemorazione civile prima del funerale religioso.
"Geronzio é stato per tanti di noi una persona mite e soprattutto un amico, parola particolarmente idonea per rappresentare la sua capacitá di ascolto e che appare cosí distante dall' ambito della politica. E non sembri irriverente ricordare che i miei primi incontri con Geronzio avvennero sui campi di calcio, allenatori e dirigenti delle rispettive squadre d' oratorio, perché ripercorrere il ruolo degli oratori nella formazione all' impegno sociale di una generazione non é nostalgia, anzi, potrebbe aiutarci a ritrovare una politica fatta di passione e valori autentici. E se il ricordo, soprattutto per i familiari, rammenta una nostalgia, il dolore irreparabile di una perdita, segnala un rimpianto, la memoria rappresenta il bisogno di ricordare con uno scopo, il seme per cui questa presenza cosí autorevole e umile nella sua comunitá continui ad essere viva.
Per questo, la presenza di tutti i sindaci che con lui o dopo di lui hanno guidato Annone, mi aiuta a sperare che vi sia un momento istituzionale dove la quotidianitá dell' impegno sociale di persone come Geronzio Sesana, nello scenario di una politica nazionale sempre più deludente, possa testimoniare ai giovani che é possibile dire che per lui, senza rossore, la politica é stata veramente servizio, o come aveva affermato Paolo VI , "la forma più esigente di caritá''.
Antonio Rusconi
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco