Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 247.262.202
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 07 dicembre 2015 alle 19:03

Casatenovo: Vismara, trattativa sindacale dopo gli otto esuberi chiesti dall'azienda

Trattativa sindacale in corso al salumificio Vismara di Casatenovo. Nell'incontro svoltosi lo scorso giovedì, i referenti dell'azienda di Cascina S.Anna avrebbero infatti confermato alle sigle sindacali la volontà di porre fine al rapporto professionale nei confronti di otto lavoratori. Uomini e donne, perlopiù impiegati e alle dipendenze dell'azienda da diversi anni: è questo il profilo delle maestranze a rischio esubero.

Immagine di repertorio di un presidio all'esterno dell'azienda nel 2014

Non sono ancora chiare al momento le ragioni alla base della decisione, da parte del salumificio casatese, di rinunciare a queste figure professionali, quasi tutti in forze presso gli uffici dell'azienda con sede a Campofiorenzo.
Bocche cucite da parte dei sindacalisti impegnati nella trattativa - Enzo Mesagna Fai Cisl e Massimo Sala Flai Cgil - che dovrebbe riprendere già nei prossimi giorni, con un nuovo incontro in programma mercoledì e uno la settimana successiva. Obiettivo dei referenti di Cgil e Cisl sarà con tutta probabilità quello di limitare le ricadute occupazionali, ottenendo perlomeno la riduzione del numero di lavoratori coinvolti. Difficile al momento sbilanciarsi, tenendo conto del fatto che la trattativa è appena cominciata. Una vera e propria ''doccia fredda'' per i lavoratori oggetto della richiesta avanzata nelle scorse settimane dall'azienda, legata presumibilmente alla volontà di procedere ad una riorganizzazione degli uffici. Una trattativa avviata a circa un anno e mezzo di distanza dall'affitto di un ramo d'azienda del salumificio casatese - con i circa ottanta dipendenti in forze nella logistica Vismara, ovvero nei reparti di confezionamento e spedizione - ad una cooperativa e dei precedenti esuberi, risalenti alla primavera 2014. Una ventina di dipendenti - tutti impegnati in produzione e molti dei quali prossimi al pensionamento - avevano infatti deciso di aderire ad una sorta di mobilità volontaria proposta dall'azienda con l'obiettivo divottimizzare le risorse, affrontando la crisi con maggiore slancio.

Ovviamente lo spazio resta a disposizione di chi avesse qualcosa da aggiungere o precisare in merito alla vicenda.
Articoli correlati:
16.11.2015 - Casatenovo: nuovi esuberi alla Vismara? I sindacati in azienda
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco