Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 327.994.597
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 31 dicembre 2015 alle 11:02

Acqua: come maggioranza restiamo contrari all’affidamento a Lario Reti. Vigileremo perché si mantenga la natura pubblica del servizio idrico

Alfredo Casaletto
Egregio Direttore,
non avendo avuto la possibilità di partecipare al consiglio provinciale di Lecco dello scorso 29 dicembre per seri motivi di natura familiare, approfitto del Suo Giornale per comunicare, qualora ve ne fosse bisogno, anche a nome della maggioranza consiliare che ho l'onore di capitanare in consiglio Comunale, la netta contrarietà all'affidamento del Servizi Idrico Integrato nell'ATO della Provincia di Lecco alla società Lario Reti Holding S.p.A. per il quale, già nella seduta del consiglio provinciale del 3 agosto 2015, ebbi ad esprimere tutto il mio personale disappunto.
Resto persuaso che le ragioni che da anni l'Amministrazione comunale di Merate ha responsabilmente assunto nella travagliata vicenda del servizio pubblico in parola, trasfuse nel documento giuridico - finanziario, meglio noto come "progetto Merate", che vedevano la gestione del medesimo servizio affidato nelle sicure mani di una struttura totalmente pubblica in house providing non incline al canto delle sirene delle società private operanti nei settori di riferimento della produzione di energia e vendita di gas, siano ancora valide e degne di essere perseguite senza soluzioni di continuità, nonostante l'inaspettato e, per certi aspetti, inspiegabile cambio di passo dell'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato i cui motivi sono ancora ignoti.
Sebbene il Comune di Merate abbia posto in essere le procedure regolate dal codice civile volte a recedere da Lario Reti Holding S.p.A., stante la modifica del relativo oggetto sociale, con i colleghi del consiglio comunale che hanno espresso il loro apprezzamento alla proposta elaborata dalla medesima amministrazione, continueremo a vigilare sulla corretta gestione del servizio e a non retrocedere di un solo centimetro rispetto alla tutela dei preminenti interessi pubblici e della legalità connessi alla essenziale natura pubblica dell'idrico.

Siano graditi a Lei e alla redazione del Suo giornale i migliori auguri per un sereno nuovo anno.
Alfredo Casaletto - capogruppo PiùMerate
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco