Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 297.838.209
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 15 gennaio 2016 alle 17:22

Viganò, elezioni: fine dell’insolita alleanza tra sinistra e Lega. Ghezzi si ferma al 'bis'

L'attuale sindaco
Renato Ghezzi
Si prospetta acceso il confronto politico che porterà alla scelta, la prossima primavera, della nuova amministrazione comunale di Viganò in occasione della tornata elettorale.
Sembra ormai definitivamente archiviata l'insolita alleanza tra il centrosinistra e la Lega Nord, che avevano corso insieme alle ultime due elezioni, nel 2006 e nel 2011, vincendo in entrambi i casi con il candidato sindaco Renato Ghezzi. Dopo la rottura dello scorso anno, legata alla decisione del consigliere Livio Ghidelli, segretario della locale sezione leghista, di distaccarsi dalla maggioranza per incompatibilità di vedute, restando in consiglio come indipendente, le due diverse anime della coalizione "Il sindaco di tutti" si apprestano a concorrere separatamente alle elezioni.
L'attuale gruppo di maggioranza si sta quindi riorganizzando, accogliendo anche volti nuovi. La certezza è che il candidato sindaco non sarà di nuovo Ghezzi, che ha annunciato la volontà di non ripresentarsi. L'attuale primo cittadino avrebbe infatti potuto partecipare anche alle prossime elezioni, "sfruttando" la legge, approvata nel 2014, che permette il terzo mandato consecutivo ai sindaci di comuni con meno di tremila abitanti, visto che a Viganò vivono poco più di duemila persone. "La scelta di non candidarmi di nuovo è mia personale. Nel gruppo c'è l'idea di andare avanti. Proprio in queste settimane, dopo le feste, sono iniziati i primi ragionamenti" ha infatti commentato.
Non è quindi ancora deciso chi sarà il nuovo candidato. Indiscrezioni (non confermate) degli ultimi mesi danno però come "papabili" l'attuale vicesindaco Fabio Bertarini e l'assessore Stefano Cazzaniga. Se il secondo è da sempre legato al

Il consigliere indipendente
Livio Ghidelli
centrosinistra, il primo è uno storico esponente della Lega anche se fino ad oggi Bertarini - così come il collega Enzo Riva - ha scelto di restare con la maggioranza nonostante l'uscita dal gruppo del collega di partito Ghidelli. Ignota al momento è la posizione che - indiscrezioni a parte - assumeranno in vista delle elezioni politiche.
Nel frattempo anche la Lega Nord si sta muovendo per preparare la sua lista e scegliere il candidato. "Ci stiamo lavorando. Vorremmo coinvolgere più persone. Come ogni anno saremo presenti con il nostro banchetto alla fiera di Sant'Apollonia e sfrutteremo quest'opportunità per sentire le proposte della gente e incontrare chi fino adesso non era impegnato in politica" ha commentato il segretario Ghidelli.
Secondo le indiscrezioni di questo periodo, della squadra leghista potrebbe fare parte come ''new entry'' anche l'ex sindaco di Missaglia Rosagnese Casiraghi, viganese d'adozione.
In questo contesto è ancora da vedere come e se si inserirà l'attuale gruppo di minoranza, guidato da Christian My, nel 2011 candidato per la lista Pdl, ora Forza Italia. Tutt'altro che certa al momento, l'eventuale collaborazione con il Carroccio, con l'obiettivo di puntare a un centrodestra allargato.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco