• Sei il visitatore n° 345.271.461
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 25 gennaio 2016 alle 07:54

Galgiana:un successo per la 66°Giornata del Ringraziamento con Coldiretti. Centinaia i mezzi agricoli e tantissimi visitatori

Una giornata per dire grazie. È stata un successo la tradizionale Giornata del Ringraziamento casatese, organizzata da Coldiretti-sezione di Casatenovo, a Galgiana. Un appuntamento attesissimo, giunto ormai alla 66esima edizione e che si conferma uno degli eventi più partecipati di tutto il territorio.


Più di cento mezzi agricoli, una cinquantina di carri e altrettanti trattori si sono radunati questa mattina presto in via degli Artigiani, al confine tra la frazione di Rogoredo e di Cascina Bracchi. Da lì ha preso il via la tradizionale sfilata: un lungo corteo di mezzi agricoli che ha colorato con il giallo delle bandiere Coldiretti tutte le vie di Casatenovo. Tantissimi i casatesi che sono scesi in strada per accompagnare la sfilata, da Valaperta a Rogoredo, passando poi per Campofiorenzo e Casatenovo, toccando tutte le frazioni del paese, sotto il cielo terso di una bellissima giornata di sole.


Punto di arrivo, il sagrato della chiesa di Galgiana. I mezzi agricoli hanno invaso l'oratorio e il piazzale, dando vita ad una vera e propria festa a cui tantissimi casatesi e cittadini di tutto il territorio hanno voluto partecipare. Una partecipazione numerosissima in una manifestazione che ha voluto celebrare le tradizioni agricole e contadine, i cui valori sono ancora profondamente radicati nel territorio casatese.

Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):


Alle 11 il parroco della comunità pastorale di Casatenovo, don Antonio Bonacina, ha celebrato la messa nella chiesa di San Biagio, con tanti fedeli e volontari che hanno contribuito all'organizzazione della giornata.
"È bello essere qui con tutti i nostri amici del gruppo della Giornata del Ringraziamento, per ricordare questi valori che caratterizzano ancora moltissimo il nostro territorio", ha ricordato don Antonio, durante l'omelia. "Ringraziamo il Signore e non trascuriamo la compassione e la consapevolezza che ciò che abbiamo ci è anche stato donato da Lui".


Dopo l'omelia, il suggestivo momento dell'offertorio, sulle note del coretto parrocchiale che ha intonato "Segni del tuo Amore". Bambini e adulti, tutti con gli abiti della tradizione contadina, insieme al sindaco Galbiati, hanno portato all'altare il pane e il vino ma anche la luce, i fiori e i prodotti della terra offerti da coltivatori e benefattori; un cesto di frutta, di verdura e i dolci tipici della tradizione contadina, oltre agli attrezzi agricoli e a due bellissime pecorelle bianche.


Presenti alla celebrazione anche il sindaco di Casatenovo, Filippo Galbiati, e il comandante Matteo Caimi della Polizia locale che, insieme alla locale stazione dei carabinieri - rappresentata dal luogotenente Michele Gerolin e dal maresciallo Stefania Costantino - si sono occupati di regolare la viabilità accompagnando il lungo serpentone di mezzi.


Dopo la lettura della preghiera dell'agricoltore, don Antonio si è quindi recato sul piazzale della chiesa per la benedizione dei mezzi agricoli e dei trattori: un centinaio quelli presenti, parcheggiati in oratorio ma anche lungo via Foscolo e fino a via don Antonio Brambilla.

Il parroco don Antonio impartisce la benedizione


Soddisfatti gli organizzatori e i volontari -con il referente della sezione casatese di Coldiretti Luigi Casati- per la buona riuscita della Giornata, a cui hanno partecipato tantissimi agricoltori e visitatori. In tanti infatti hanno passeggiato per il sagrato e per l'oratorio, ammirando i carri preparati con cura e addobbati con attrezzi agricoli della tradizione brianzola, pannocchie di granturco e fascine di grano. Non potevano mancare i sapori tradizionali: vin brulè, pincianel, polenta e latte, salumi, salamelle, pan scusciott e pizza. E ancora, carri rappresentativi delle tante realtà agricole e di allevamento del territorio.


Al termine della mattinata, le trecento persone che hanno partecipato alla sfilata si sono accomodate nel salone dell'oratorio di Galgiana, per il pranzo preparato con cura dai volontari dell'oratorio di Galgiana. A concludere la giornata, la tradizionale lotteria.


Come ogni anni, i doni della manifestazione saranno devoluti agli asili delle parrocchie, alle suore e alle Piccole Serve.

Di seguito l'elenco dei numeri vincenti della sottoscrizione a premi:

Laura Vergani - Gloria Crippa
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco