Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 327.022.017
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Martedì 26 gennaio 2016 alle 12:07

Missaglia: mie considerazioni sulla serata sul tema dell'accoglienza dei richiedenti asilo e su quello che non si è detto sulla questione economica

Alberto Spreafico
Come esponente delle Lega Nord di Missaglia ho partecipato all'incontro "accoglienza : rischio o opportunità ?" organizzato dalla consulta servizi sociali del Comune di Missaglia, nonostante il tema molto interessante e delicato, non pare che lo stesso abbia registrato un grande interesse da parte dei cittadini, ma per quanto riguarda la trattazione degli argomenti va detto che purtroppo i relatori hanno parlato solo di normative e di cavilli legali a cui possono appellarsi gli immigrati per approfittarsi del nostro sistema di accoglienza, poi si sono esposti dei numeri ufficiali relativi ai flussi degli immigrati, dimenticandosi delle centinaia di migliaia di immigrati clandestini già sono presenti sul nostro territorio numero in continuo aumento, ma quello che più mi ha "sorpreso" è che nessuno dei relatori ha trattato il tema del "rischio immigrazione" , come ad esempio il rischio sanitario, il rischio per la sicurezza e ordine pubblico, il terrorismo (come la cronaca quotidiana ci insegna).
Mentre la questione economica legata all'accoglienza con numeri spaventosi (solo in provincia di Lecco si spendono quasi 950 mila euro al MESE, oltre 10 milioni all'anno solo in provincia di Lecco) è stata trattata con una sufficienza a dir poco nauseante, come se i miliardi di euro di denaro pubblico che ogni anno vengono spesi in Italia per gli immigrati piovessero dal celo, dimenticandosi di dire invece che qui soldi vengono reperiti dal Governo italiano dai tagli alla sanità pubblica (per poi prevedere per legge che gli immigrati NON DEVONO pagare il ticket sanitario e hanno invece diritto a tutte le prestazioni sanitarie degli italiani , trapianti compresi), tagli alle regioni, ai comuni e province o facendo debito pubblico , come se non bastasse quello che già abbiamo.
In conclusione risulta del tutto evidente che il sistema di accoglienza degli immigrati in Italia è del tutto inadeguato e dannoso in quanto favorisce e genera altra immigrazione con tutte le drammatiche conseguenze del caso.
Cordiali Saluti,
Alberto Spreafico - Lega Nord Missaglia
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco