Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 213.741.072
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 15/11/19

Lecco: V.Sora: 74 µg/mc
Merate: 73 µg/mc
Valmadrera: 77 µg/mc
Colico: 68 µg/mc
Moggio: 96 µg/mc
Scritto Venerdì 01 aprile 2016 alle 21:58

Aree vaste: i punti di forza del lecchese sono i laghi e le Brianze. Condivido pertanto la posizione del comasco

Veronica Tentori
Mi trovo in grande sintonia con la posizione assunta dal territorio comasco in merito alla configurazione delle nuove aree vaste. Avevo già avuto modo di affermare in diverse occasioni che i nostri punti di forza si identificano in due assi principali: il sistema dei laghi, a vocazione turistica e il sistema delle Brianze, a vocazione produttiva. Il sistema dei laghi a mio parere è assolutamente un asset strategico, oltre che trainante anche per l'unità delle Brianze, e l'idea che possa restare frammentato mi preoccupa notevolmente. Condivido la priorità di tenere unito il Lago di Como, la cui divisione sarebbe un errore poiché in netto contrasto con l'omogeneità geografica, morfologica ed ambientale, con i legami storici, sociali e culturali, con il ruolo propulsivo a livello economico e turistico e la dimensione internazionale che esso ha assunto. Questo non significa eludere il tema della Brianza, anzi. Credo che, anche alla luce delle ultime novità che provengono dal territorio comasco, vi sia lo spazio per lavorare su una proposta che tenga unito tutto il Lago con le province di Lecco e Como, e che conseguentemente contribuisca ad includere e consolidare il sistema delle Brianze, con l'obiettivo di rafforzare l'identità e le linee di sviluppo della fascia pedemontana.

Lecco, 1 aprile 2016

On. Veronica Tentori
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco