Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 213.426.065
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 31/10/19

Lecco: V.Sora: 32 µg/mc
Merate: 42 µg/mc
Valmadrera: 32 µg/mc
Colico: 35 µg/mc
Moggio: 68 µg/mc
Scritto Venerdì 08 aprile 2016 alle 09:57

Monticello: rivitalizzare l'area Magritto. Questo è il nostro progetto


Nella località Magritto l'Amministrazione Comunale di Monticello Brianza possiede un'area che comprende sia una superficie tutelata per la presenza di una zona umida (laghetto), sia un'area sovrastante vincolata a terreno boschivo, ed infine un'area recintata, di circa 2.360 mq, che ad oggi è definibile multifunzionale e il tutto è di PROPRIETA' COMUNALE.
Fino a qualche anno fa l'area recintata era usata come campo di allenamento dall'A.S.D. Monticello calcio, ma in seguito ad un atto di vandalismo che ha reso il modulo spogliatoi inutilizzabile, l'area è rimasta in disuso e senza una propria vocazione, utilizzata saltuariamente da chi ne fa richiesta all'Amministrazione, oppure per due tiri al pallone, o partitelle tra amici, senza nessuna pretesa di essere considerata un "vero e proprio campo di calcio ".
Nel PGT attuale tale terreno è stato ricompreso nelle aree per Servizi, cioè area LIBERA ed USUFRUIBILE DA TUTTI, senza nessuna restrizione.
Ora che l'Amministrazione Comunale, mette in opera un progetto che ne vede la sua totale riqualificazione ed il suo ritorno ad essere a tutti gli effetti un'area VIVA, vissuta ed al servizio dei cittadini, ecco spuntare alcuni Monticellesi e non, che hanno liberamente espresso il loro dissenso al grido di "No orti nel campo di calcio", anche infrangendo le regole.
Prima di proseguire nell'esporre la nostra visione, è opportuno precisare come verrà divisa, secondo il progetto che si sta portando avanti, l'area attualmente recintata di mq. 2.362:

- mq. 924 circa (2/5 del totale) verranno destinati ad orti sociali;
- mq. 1.438 circa (3/5 del totale) verranno lasciati completamente liberi e potranno essere USUFRUITI DA CHIUNQUE NE FACCIA RICHIESTA, COME ORA.

Occorre evidenziare, ai sostenitori e nostalgici del campo di calcio, che per due tiri al pallone, l'area restante non destinata ad orti, pari a 1.438 mq, sarà perfettamente sufficiente, disponibile ed usufruibile e addirittura potrebbe ospitare tranquillamente sia un campo di calcio a 5 e/o un campo di basket e/o un campo di pallavolo e/o un campo da tennis, tutti con misure regolamentari, soddisfacendo la voglia di svago e di divertimento.
La realizzazione di questo progetto quindi, lascia uno spazio utilizzabile liberamente come campetto per attività sportive, ma è impensabile usare un campo di calcio o un'altra struttura sportiva attrezzata a tale fine come parcheggio o per l'installazione di strutture mobili per lo svolgimento di manifestazioni con particolare afflusso di gente, come è avvenuto periodicamente in questi anni.

Quindi, senza voler peccare di presunzione, ma solo avendo una visione a lungo termine e sospinti anche dal nostro modo di "Fare Politica", legato molto al mettere in atto, piuttosto che allo stare alla finestra, siamo arrivati con questo progetto, che si sta concretizzando, a far combaciare le esigenze di chi "usa" l'area, con il nuovo modo di far RIVIVERE questa zona che per troppo tempo è rimasta "infruttifera". Ricordiamo che tra i compiti di un'Amministrazione Comunale vi è anche quello di utilizzare al meglio le proprietà di cui dispone pro tempore per soddisfare più interessi collettivi.

Concludiamo affermando, con profonda convinzione, che questa Amministrazione Comunale ha fatto la scelta di RIQUALIFICARE questa area destinandone una parte (i 2/5) ad orti comunali e la restante parte (i 3/5) ad area pubblica, libera da ogni vincolo, ma soprattutto a disposizione per ogni tipo di attività che si voglia svolgere come una sana partitella di pallone tra amici, cercando ancora una volta di intercettare i molteplici bisogni che emergono dalla collettività.

Ci auguriamo che questo pensiero del Gruppo di Maggioranza sia letto dai cittadini per comprendere le ragioni di come sta agendo l'Amministrazione Comunale e per far capire a coloro che frequentano il mondo del web/social che quello che stanno leggendo non è tutto oro.

Monticello Brianza, 7 aprile 2016.

Il Gruppo Rinnoviamo Monticello
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco