Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 273.681.974
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 06 giugno 2016 alle 20:06

Casatenovo, 'Fumagalli': video sul preside al saggio finisce sul tavolo dei vertici scolastici


L'istituto Fumagalli di Casatenovo in un'immagine di repertorio
Ha sollevato un vero e proprio caso istituzionale un video girato lo scorso 14 maggio durante il saggio finale dell'istituto Fumagalli di Casatenovo, che ritrae il dirigente scolastico Alessandro Fumagalli sul palco dell'Auditorium, impegnato in un ballo insieme ad una studentessa.
Un'esibizione, quella del preside della scuola superiore casatese, immortalata da alcuni studenti attraverso i propri telefonini, tanto che il video in pochi giorni si è velocemente diffuso, giungendo anche all'esterno delle mura scolastiche.
Bastano una decina di secondi per far apparire la performance del dirigente scolastico casatese un po' ''sopra le righe'': dal video sembrerebbe infatti che il preside, sul finire delle danze, simuli una sorta di ''tambureggiamento'' sul fondoschiena della ragazza.
Una condotta quest'ultima, negata tuttavia dallo stesso Fumagalli, intervistato da ''Il Fatto quotidiano'' che ha sollevato il caso giunto sino al Miur; il dirigente ha spiegato come l'episodio sia avvenuto in chiave scherzosa, specificando come non ci sia stato alcun contatto.
Il preside casatese - salito sul palco per i ringraziamenti finali - sarebbe stato invitato dai ragazzi ad esibirsi con loro. Una richiesta alla quale non si sarebbe sottratto, ''lanciandosi'' in un ballo goliardico insieme alla studentessa. Se all'istituto di Via Misericordia la vicenda pare non aver lasciato particolari strascichi, non tutti sembrerebbero aver preso di buon grado l'accaduto.
Attraverso una segnalazione infatti, il video sarebbe giunto nei giorni scorsi nelle mani dei vertici dell’ufficio scolastico regionale, provinciale e del ministero dell’Istruzione, nonchè delle sigle sindacali che si occupano del settore scuola.
E' stato lo stesso Gabriele Toccafondi sottosegretario del ministero dell'istruzione, a commentare l'episodio, in un'intervista rilasciata al quotidiano diretto da Marco Travaglio. “Se il professore dice che non c’è stato contatto sono portato a credere sempre ai professori; tuttavia basterebbe poco per non far parlare la Rete o i giornali di queste cose: non dare argomenti per parlarne. La festa di fine anno o il saggio o lo spettacolo è sempre stato un momento positivo, ma quando ragazzi e professori hanno qualcosa da comunicare anche nel divertimento” ha riferito il sottosegretario.
Bocche cucite invece, dai vertici dell'istituto scolastico provinciale e regionale che sulla vicenda per il momento non rilasciano alcun commento.

Lo spazio resta ovviamente a disposizione di quanti avessero qualcosa da aggiungere sulla vicenda o per eventuali repliche.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco