Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 269.470.578
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Martedì 28 giugno 2016 alle 07:44

Molteno, Konig: siglata la mobilità per 103 persone. La produzione si sposta all'estero

Confermata la procedura di mobilità per 103 lavoratori della Konig Spa di Molteno, sui 106 inizialmente comunicati.
Il temuto annuncio è giunto nella serata di lunedì, dopo che i sindacati, attraverso numerosi incontri, hanno cercato di trovare un accordo con l'azienda per dare una risposta ai lavoratori.

Lo stabilimento Konig a Molteno

"Queste sono le conseguenze prima della legge Fornero che ha lavorato sulle pensioni e poi del governo Renzi che, per questi casi di aziende senza prospettiva di rilancio, non ha previsto alcun ammortizzatore sociale" h
a spiegato Luigi Panzeri della Fiom Cgil che ha seguito la vicenda insieme a Giovanni Gianola della Fim Cisl. "In questo modo i lavoratori vengono abbandonati".
Pegaw, società austriaca che lo scorso settembre ha acquisito il sito di viale Lombardia - specializzato nella produzione di catene da neve - che lo scorso aprile aveva annunciato un drastico piano di dismissione aziendale, si è impegnata a offrire due tipi di garanzie ai dipendenti: innanzitutto una mobilità incentivata attraverso il meccanismo dell'outplacement, vale a dire una formazione adeguata per dare l'opportunità di futuri spiragli lavorativi e, dall'altro lato, uno sbocco positivo dei dipendenti nel caso di un ampliamento della logistica o di un incremento della produzione.


La mobilità, che avrà una durata differente (un anno per chi ha meno di 50 anni e 18 mesi per i lavoratori che hanno già superato il 50esimo anno d'età), scatterà frazionata. "Ci sarà un'uscita scaglionata sulla base di preavvisi o ferie arretrate. La speranza è quella di trovare uno spazio nell'ambito della provincia" ha proseguito Panzeri.
Sul caso Konig, erano state interpellate anche le istituzioni, a partire dagli incontri con vertici regionali fino ad arrivare al Ministero con il "tavolo" di inizio giugno. Tuttavia, quelle che sembravano già speranze flebili di dare nuove possibilità a un'azienda storica che proprio quest'anno avrebbe festeggiato il 50esimo di fondazione, sono cadute nel vuoto. Per il centinaio di lavoratori per cui è stata aperta la procedura di mobilità si apre ora la pagina più buia. I dipendenti che continueranno a restare in forza all'azienda, poco meno di una trentina, saranno invece impegnati nei reparti commerciale e logistico. La produzione, come da intenzione annunciata, verrà invece trasferita negli stabilimenti della Pegaw in Austria (Carinzia) e Repubblica Ceca.
Articoli correlati:
25.06.2016 - Molteno, Konig: è in corso la trattativa tra azienda e sindacati
08.06.2016 - Molteno, Konig: tavolo al MISE, ''un'ultima spiaggia'' per far cambiare idea all'azienda
07.06.2016 - Molteno, Konig: in attesa dell'incontro al MISE, Regione approva mozione urgente per fermare i licenziamenti
28.05.2016 - Lecco: il ''caso'' Konig all’incontro Cgil con Landini
25.05.2016 - Molteno: rinviato all’8 giugno il vertice a Roma per la Konig
24.05.2016 - Molteno, Konig: aperta la procedura di mobilità, ma ci sono 75 giorni per trattare
20.05.2016 - Konig, Cisl-Cgil: chi sono le 8 persone con bandiere Uilm?
19.05.2016 - Molteno, Konig: arrivata la convocazione del 'tavolo' a Roma. Soddisfatti i sindacati
19.05.2016 - Konig, Straniero: l'azienda deve proseguire la trattatava
19.05.2016 - Konig, Fragomeli: il 1 giugno si aprirà il ''tavolo di crisi''
19.05.2016 - Molteno,Konig: altro incontro in Regione in attesa della convocazione al Ministero
11.05.2016 - Molteno: don Massimo esprime solidarietà ai lavoratori della Konig su ''Il Martinetto''
09.05.2016 - Molteno: i lavoratori della Konig sfilano per le strade della città, sede del vertice in Provincia. 'Siamo persone, non numeri'
05.05.2016 - Konig: il jobs-act di Renzi non lascia scampo ai dipendenti: in caso di chiusura niente cassa integrazione
04.05.2016 -
Molteno, Konig: niente cassa integrazione, occorre dare continuità per l'occupazione

04.05.2016 - Konig: il Paese non è competitivo. In campo servono tutte le azioni possibili per evitare la chiusura
03.05.2016 - Konig: atteggiamento inaccettabile della proprietà. Lavoriamo per una soluzione che tuteli l'occupazione
02.05.2016 - Sulla vicenda Konig ho depositato un'interrogazione al Ministero per rendere nota la grave situazione
02.05.2016 - Molteno, Konig: convocato il tavolo in Regione. Sindacati pronti alla trattativa
01.05.2016 - Lecco: in piazza per il 1° maggio la rabbia dei dipendenti della Konig. ''Siamo stati presi in giro, ma non ci arrendiamo''
01.05.2016 - Sulla Konig venga convocata una audizione in commissione attività produttive
30.04.2016 - Molteno, Konig: avviate le richieste per i tavoli istituzionali in Provincia e Regione. Proserpio, ''Preoccupati per le famiglie''
30.04.2016 - Mauro Piazza: il caso Konig in Regione in via urgente. Presenterò richiesta d’audizione tra le parti interessate
29.04.2016 - Molteno: 'Konig' annuncia un piano aziendale che prevede il trasferimento della produzione. 106 esuberi su 130 lavoratori
M.Mau.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco