Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 303.353.806
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Sabato 02 luglio 2016 alle 08:41

Sirtori: Tenores e Concordu de Orosei in chiesina lunedì 4

Una piccola Chiesa, un'atmosfera incantevole, sono questi i presupposti di una serata da sogno per la terza giornata della rassegna musicale Suoni Mobili 2016. Il 4 luglio davanti alla Chiesina dell'Assunta a Sirtori s'innalza l'armonico canto del coro tradizionale sardo i Tenores e Concordu de Orosei con Massimo Roych (Voche del Cuncordu, trunfa, pipiolos, benas),
Mario Siotto (Bassu, trunfa), Gian Nicola Appeddu (contra), Piero Pala (Voche, Mesuvoche) e Tonino Carta (Voche del Tenore).

I Tenores e Concordu de Orosei

I Tenores e Concordu de Orosei ci riportano indietro nel tempo e a contatto con i suoni di una natura lontana, proponendoci i canti della settimana santa (detti "a cuncordu"), accanto a balli tradizionali e serenate d'amore ("a tenore"). Il repertorio sacro, i musicisti l'hanno maturato all'interno delle confraternite religiose di Sas Animas, Santa Rughe e Su Rosariu. Quello profano invece, l'hanno imparato nei "tzilleris", cioè nelle osterie. In entrambi i casi, sono i custodi fedeli di un patrimonio culturale inestimabile ricevuto dai cantori anziani.
A due passi dal concerto "Da Oscar" proporrà la cucina tipica Milanese in segno di gemellaggio tra due culture così diverse ma entrambe ricche e affascinanti. Potrete degustare i risotti, le creme, il fritto di terra e la salsiccia brasata in vino rosso prima e dopo la performance musicale.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco