Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 269.806.728
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Domenica 24 luglio 2016 alle 07:46

Casatenovo: presentata la prima squadra del GSO S. Giorgio con mister Ripamonti

Si è svolta giovedì sera, presso la Casa del Giovane dell'oratorio di Casatenovo, la presentazione della prima squadra di calcio della neonata società GSO San Giorgio. 
Il gruppo sportivo della comunità pastorale, nato negli scorsi mesi aggregando i cinque oratori casatesi, darà inizio alla sua prima stagione sportiva il prossimo settembre.

Per ingrandire clicca sull'immagine

Intanto, si sta definendo la fisionomia di tutte le squadre: per ora gli atleti sono circa centocinquanta, suddivisi in 10 squadre di calcio, 4 iscritte ai campionati CSI e 6 a quelli FIGC. 
Proprio giovedì sera è stata presentata la prima squadra. "Questa nuova società unisce tutte le realtà degli oratori casatesi, con valori diversi da quelli di una normale società di calcio privata. Vorremmo che la prima squadra diventasse un punto di arrivo e di riferimento per tutti i bambini e i ragazzi", le parole del vicepresidente della società, Stefano Comi. "Io stesso e molti di voi siamo cresciuti nelle giovanili della San Giorgio. Vorremmo che voi foste un esempio, sia in termini di comportamento che di corresponsabilità, contribuendo alla vita della società anche aiutando i bambini più piccoli, portando avanti un progetto educativo che faccia crescere i ragazzi grazie allo sport", ha detto, rivolgendosi agli atleti della prima squadra.

Mister Cristiano Ripamonti con il vicepresidente Stefano Comi

Presenti alla serata anche altri membri del direttivo, la cui fisionomia è ormai ben formata: il presidente è infatti don Andrea Perego, vicario per la pastorale giovanile casatese e il vicepresidente Stefano Comi. Con loro anche Roberto Gaiati, Fabrizio Sormani, Michele Pirovano, Giorgio Beretta, Valeriano Penati e Massimiliano Colella e Luigi Montanelli. Anche quest'ultimo ha voluto salutare i ragazzi. "Anche io, come voi, ho giocato a calcio e calcato i campi di questo oratorio. Ora ho chiesto umilmente di far parte di questo progetto e spero di contribuire ad esso insieme a voi".


Il Gruppo Sportivo Oratori San Giorgio è nato anche in collaborazione con gli educatori di Comunità Nuova di don Gino Rigoldi. "Vorremmo che tutti i ragazzi si innamorino di questa società. Voi siete un esempio per tutti, sempre mantenendo agonismo sano e cercando di raggiungere gli obiettivi, ma nel rispetto delle regole. Voi siete un pezzettino del progetto educativo globale degli oratori", ha ricordato Tony Supino di Comunità Nuova.


Poi, la parola a mister Cristiano Ripamonti che dopo aver guidato anche l'anno scorso i ragazzi della USD San Giorgio Calcio è stato riconfermato allenatore della prima squadra della neonata società. Quattro i nuovi arrivi nella rosa dei giocatori, che anche quest'anno militeranno nel campionato di terza categoria. "L'anno scorso abbiamo fatto bene ma quest'anno vogliamo fare un salto di qualità, restando umili e cercando di divertirci. Forse nello scorso campionato abbiamo pagato un po' di inesperienza. Da settembre vogliamo tornare in campo consapevoli di chi siamo, facendo fatica, mettendoci tutto quello che abbiamo, in allenamento e in partita. Vogliamo condividere il progetto alla base di questa società", ha affermato.

Tony Supino con Luigi Montanelli

Dopo le foto di rito, per tutti i ragazzi, il mister, lo staff tecnico e i dirigenti si è svolto un piccolo momento di festa, prima delle meritate vacanze e dell'inizio, tra qualche settimane, di allenamenti ed attività.
Laura Vergani
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco