Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 269.798.040
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 22 agosto 2016 alle 19:14

Casatenovo: lo staff del GSO San Giorgio illustra il nuovo logo


È stato pubblicato negli scorsi giorni, sulla pagina Facebook della società, il nuovo logo del GSO San Giorgio.
A pochi giorni dall’inizio della prima stagione sportiva della società, il direttivo del GSO San Giorgio ha scelto uno dei tanti bozzetti giunti presso la segreteria dell’oratorio nell’ambito del concorso “Crea il nuovo logo San Giorgio”.
Indetto nel mese di giugno, il concorso era rivolto a tutti i ragazzi o persone che volessero appunto provare a realizzare il nuovo logo, basato sui principi ispiratori di unione, integrazione e collaborazione, oltre che sulla pluralità degli oratori e sull’idea di polisportiva.
Negli scorsi giorni, con l’aiuto di un grafico esperto, il neonato direttivo – formato dal presidente don Andrea Perego, dal vicepresidente Stefano Comi e da Roberto Gaiati, Fabrizio Sormani, Michele Pirovano, Giorgio Beretta, Valeriano Penati e Massimiliano Colella e Luigi Montanelli – ha scelto il logo vincitore.
A rappresentare il gruppo sportivo della comunità pastorale, nato negli scorsi mesi aggregando i cinque oratori casatesi, saranno dunque un logo e colori del tutto nuovi: uno scudetto arancio e bianco, attraversato da una croce blu e sormontato da una colomba con un ramo di ulivo nel becco.



Ecco il comunicato stampa del direttivo della società, con la spiegazione del logo e dei nuovi colori sociali:
Quanta gente in questi giorni segue le olimpiadi.
Ancora una volta lo sport ci insegna valori molto importanti, immagini di atleti che cercano di raggiungere un traguardo anche se non vinceranno nulla, atleti sfiniti dalla fatica ma sanno che hanno dato il massimo.
Atleti sconfitti che abbracciano i vincitori e atleti che gareggiano per la prima volta davanti a un stadio di tifosi positivi.
Sport poco praticati che ci regalano tante medaglie e magicamente tanta gente si innamora di questi sport.
La nuova GSO vuole impegnarsi al massimo nei prossimi anni per far vivere momenti simili attraverso lo sport.
Partendo anche dalla scelta di un semplice logo realizzato non da un grafico ma da un giovane ragazzo.
Come sempre facendo delle scelte si scontenta altri, ma questo non significa che gli altri sono brutti.
È stato scelto uno scudetto con i nuovi colori sociali Arancio Bianco e Blu con al di sopra una colomba con un ramo d’ulivo nel becco. La scelta è stata presa dal direttivo della società, dopo aver visionato attentamente tutte le proposte portate dai ragazzi. Non è stato facile decidere perché tutte le proposte erano molto valide, merito dei ragazzi e della loro fantasia.

I colori del logo non sono casuali:
- l’arancione, simbolicamente rappresenta la comprensione, l’equilibrio ma anche una dose misurata di ambizione,
- il blu, ci ricorda la calma e la tranquillità, ma anche la profondità dei pensieri e degli atteggiamenti
- il bianco,  che   nella scala   cromatica abbraccia  tutti i  colori e  per   noi sta a significare l’accoglienza, l’inclusione e l’apertura. Ma anche la luminosità con cui vogliamo rapportarci e vivere la quotidianità.

Tutti questi colori sono dentro il logo, al cui interno troviamo una croce, simbolo della fede a cui vorremmo ispirarci e tendere, nel nostro vivere lo sport e nell’intraprendere le varie decisioni. Il tutto è sovrastato da una colomba con un ramoscello d’ulivo in bocca a rappresentare la pace e la tenerezza con cui, in maniera distintiva, vorremmo crescere, insieme, nella nostra nuova esperienza.
Abbiamo scelto questo logo perché porta con se un segnale di cambiamento: della precedente società abbiamo mantenuto in parte il nome per onorare 60 anni di storia di sport in oratorio ma la GSO San Giorgio vuole cambiare rotta rispetto ad una società che rappresentava unicamente la realtà dell’oratorio di Casatenovo.
Per noi questo significa apertura e partecipazione di più persone possibile, provenienti da tutti gli oratori  della comunità  pastorale,  Galgiana, Valaperta,  Campofiorenzo e  Rogoredo che credono come   noi  che   lo   sport   sia   uno  strumento   educativo,   anzi   rinnovo   qui   l’invito   a   tutti   coloro desiderano dare una mano in questo progetto a farsi avanti, le porte saranno sempre aperte alle persone di buona volontà.
La nuova società vuole essere qualcosa di diverso, lo dice il nome stesso che abbiamo scelto “Gruppi Sportivi Oratoriani San Giorgio Casatenovo”, che significa non solo calcio ma in futuro anche altri sport per dare la possibilità a tutti di praticare uno sport in un contesto di valori educativi e non di valore economico del cartellino di un giocatore.
La nuova società è nata principalmente per formare i ragazzi seguendo un progetto educativo, progetto  che  andremo  a scrivere e presentare a tutta la comunità  presumibilmente per  la  fine dell’anno. Per la stesura del  progetto educativo cercheremo la partecipazione attiva di tutti coloro che a vario titolo partecipano alla vita della società stessa.
Approfitto per ricordare a chiunque sia interessato ad iscriversi nelle varie squadre che la segreteria è aperta tutti i lunedì e venerdì dalle 10.30 alle 11.00 e dalle 15.00 alle 18.00 e tutti i mercoledì dalle   10.30   alle   11.00  e   dalle   15.00   alle   16.00.  

Per   qualsiasi   informazione   potete   scrivere   a
segreteria.gsosangiorgio@gmail.com, seguirci sulla nostra pagina facebook e a breve anche sul nuovo sito internet.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco