• Sei il visitatore n° 332.640.897
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 15 settembre 2016 alle 11:13

Abs Sport conquista il podio nella coppa Valtellina

Conquista il podio la scuderia Abs Sport nella 60^ edizione della Coppa Valtellina con il valmadrerese Cosimo Palmisano che si aggiudica con Luciano Piazza la combattuta classe A6. Non è stato un successo facile per l'equipaggio della Abs Sport, che all'uscita dal parco assistenza si è ritrovato con una penalità di 10" per un ritardo dovuto ad un problema tecnico. Grazie all'esperienza di tanti anni di gare Palmisano, nella seconda parte di rally è riuscito nell'impresa di realizzare buoni tempi pur correndo con particolare attenzione.
"Da metà gara ci siamo ritrovati con il problema della temperatura del motore elevata e soprattutto nei tratti in salita dovevamo essere molto attenti nella guida. Alla fine però è andato tutto bene. Per come si erano messe le cose, non ce l'aspettavano questo successo, per me molto gratificante. Dire che sono contento è poco per aver concluso il rally", afferma il rallista valmadrerese Palmisano, da oltre trent'anni sulla scena agonistica. 



Centra l'obiettivo dell'arrivo con un bel piazzamento il giovane galbiatese Riccardo Riva, affiancato dall'esperto Davide Bozzo sulla Citroen C2 VTS, condotta al 7° posto finale nella R2B, classe che ha visto alla partenza 16 vetture. Gara in crescendo per Riva, con l'ultimo passaggio concluso con un buon 5° posto di classe.
"Va bene così. Siano contenti del risultato e della macchina, davvero con un buon potenziale. Si poteva fare anche di più, però nelle primi speciali siano stati accorti, anche perché non avevano molta confidenza con la vettura. Nella seconda tappa abbiamo cercato di migliorare prova dopo prova ed alla fine sono arrivati anche dei tempi interessanti e settimo posto più che soddisfacente, almeno per me che mi considero un quasi esordiente. Il mio navigatore Davide è stato determinante aiutandomi molto per tutto il rally" ha commentato Riccardo.



Si sono invece piazzati all'11° posto nella classe R2B il valsassinese Walter Sanvito e il presidente della scuderia Beniamino Bianco. Poteva andare meglio, ma nella ripetizione della prova Mello disputata in notturna si sono dovuti fermare a sistemare la fanaleria della loro Renault Twingo che si è distaccata improvvisamente durante la speciale. Amaro in bocca anche per i fratelli Roberto e Sergio Brambilla, ritiratisi nella speciale Berbenno per la rottura del differenziale della loro Peugeot 106, quand'erano secondi di classe in piena lotta per il primato.
Ora la scuderia oggionese si prepara già per il prossimo week end a partecipare a Settimo Torinese ad un altro rally di prestigio, il Rally Team 971, gara valida per il campionato Alpi Occidentali. Al via l'atteso rallista barziese Nicolaj Ciofolo e il brianzolo Matteo Sala con la Peugeot 106 rally in versione N2 del team Vsport. L'obiettivo è il successo di classe e il podio nel campionato, giunto alla volata finale.
In concomitanza con il rally piemontese all'Alpe del Viverè ad Albavilla è in programma la seconda edizione della salita - spettacolo non competitiva che vedrà la partecipazione di due equipaggi della Abs Sport, Marco Franzoni e Chiara Localtelli su Renault Clio Williams, mentre Antonella Gela e Luca Saldarini saranno presenti con la Peugeot 106 rally.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco