Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 234.603.642
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Sabato 29 ottobre 2016 alle 21:28

La Provincia ribadisce la proprietà e la competenza di Anas sul ponte crollato ad Annone. Il tir, trasporto non autorizzato

Con un comunicato diramato nel tardo pomeriggio di oggi, a 24 ore di distanza dalla tragedia che è costata la vita a Claudio Bertini, il 68enne rimasto schiacciato sotto il ponte crollato al passaggio di un autotreno carico di ferro, la provincia di Lecco ha tenuto a ribadire nuovamente la sua estraneità alle responsabilità dell'accaduto.
Proprietà dell'attraversamento sopra la SS36 e dunque manutenzione e controlli in capo ad ANAS e nessuna autorizzazione al transito da parte della stessa provincia. Questi in sostanza i concetti ribaditi nell'informativa diramata dalla sede di Piazza Lega Lombarda.

"La Provincia di Lecco ritiene utile precisare che il ponte crollato, che collega i comuni Cesana e Suello con Annone Brianza, è di proprietà e quindi di competenza di ANAS, così come la strada statale 36 sulla quale il ponte è crollato.

E' pertanto la stessa ANAS responsabile della manutenzione e dei controlli sia sul ponte che sulla strada.

Si precisa inoltre che a differenza di quanto sostenuto da Anas il tir precipitato non era un trasporto autorizzato dalla Provincia di Lecco.".
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco