Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 269.551.534
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 02 novembre 2016 alle 18:55

Oggiono: l'immigrazione il tema della mostra in sala parrocchiale

Non aveva certo né l'età né il vasto pubblico del concomitante Fieròn de Ugiòn ma ha rappresentato indubbiamente uno strumento utile per comprendere e conoscere una delle più importanti sfide dell'attualità, il fenomeno dell'immigrazione.


Dal 29 ottobre al 2 novembre, infatti, ha fatto tappa a Oggiono, a fianco della chiesa parrocchiale, la mostra "La prima aurora" di Simone Cerio, in cui, in collaborazione con l'associazione Emergency, il reporter, vincitore del Perugia Social Photo 2014, ha deciso di narrare le storie di venticinque migranti sbarcati sulle coste siciliane. Alternando fotografie di oggetti recuperati e stralci di testimonianze, la mostra fotografica conduceva il visitatore sulle orme dei migranti diretti verso l'Europa e alla scoperta delle motivazioni che li hanno spinti a mettersi in viaggio, mettendo a rischio le proprie esistenze.


"Questa mostra è da inserire all'interno del progetto parrocchiale "Adamo dove sei? Nord Sud Est Ovest Un'unica terra" che invita a riflettere e permette di conoscere meglio i fenomeni migratori"
ci ha spiegato la volontaria addetta a tenere aperta la sala della mostra, aggiungendo che "lo scopo è sensibilizzare i cittadini e i fedeli sulla complessità della questione migratoria e sulla necessità dell'accoglienza".

 
Allo stesso fine sono state e sono dedicate le altre iniziative, dibattiti o proiezioni cinematografiche, che compongono l'intera rassegna "Adamo dove sei?" della Comunità Pastorale "San Giovanni Battista" e che durerà fino agli inizi di dicembre.


Tra i prossimi appuntamenti, soprattutto, bisogna ricordare l'incontro, il 10 novembre, con l'inviato de La Stampa, Domenico Quirico.
A.P.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco