Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 213.477.715
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 31/10/19

Lecco: V.Sora: 32 µg/mc
Merate: 42 µg/mc
Valmadrera: 32 µg/mc
Colico: 35 µg/mc
Moggio: 68 µg/mc
Associazione Storico-Culturale S.Agostino
L'ASSOCIAZIONE
L'Associazione storico-culturale Sant'Agostino è nata a Cassago il 27 ottobre 1967 da un gruppo di amici guidati da Pasqualino Cattaneo, uniti dalla comune passione di valorizzare, tutelare e salvaguardare il patrimonio storico ed artistico di questo paese legato ad Agostino da una secolare tradizione. Lo Statuto definisce infatti l'associazione «apolitica, apartitica e senza fini di lucro, avente lo scopo di promuovere manifestazioni, ricerche, pubblicazioni, che ricordino e valorizzino il passato storico e le tradizioni di Cassago, con particolare riguardo al soggiorno di S. Agostino nel suo territorio». La sua sede, posta nella ex canonica parrocchiale settecentesca, dispone di una biblioteca di storia locale e di una biblioteca agostiniana con l'Opera Omnia del Santo nonché di un ricco archivio di documenti riguardanti il paese. Nella stessa sede hanno trovato una sistemazione dal 1973, alcuni reperti archeologici, che testimoniano insediamenti gallo-celtici dal II sec. a.C. fino all'epoca romano-barbarica. La vocazione «agostiniana» della associazione si è espressa inoltre nel lavoro di ricerca storica circa il Rus Cassiciacum di S. Agostino, soprattutto in relazione alla possibilità di una sua localizzazione. CLICCA QUI per proseguire

LA STORIA
L'Associazione fu istituita il 27 ottobre 1967 a Cassago nella ex-trattoria Belvedere della Pieguzza, alla presenza del notaio dott. Franco Condò, fra un gruppo di amici uniti dalla medesima passione: Cattaneo Pasquale, che ne fu il primo ed indimenticato presidente, Speroni Lino, Corti Flavia, Riva Severino, Colnago Mario, Giussani Giuseppe, Moreschi Fiorenzo, Cattaneo Ernesto, Cattaneo Pierino, Citterio Egidio e Confalonieri Vincenzo. Lo statuto definiva l'associazione apolitica, partitica e senza fine di lucro, avente lo scopo di promuovere manifestazioni, ricerche, pubblicazioni, che ricordino e valorizzino il passato storico e le tradizioni di Cassago Brianza, con particolare riguardo al soggiorno di S. Agostino nel territorio. CLICCA QUI per proseguire


Articoli correlati